Dual Craft – Levi “Sportfisherman” one off – Polipetto

RENATO “SONNY” LEVI NON FINISCE MAI DI STUPIRCI

Recentemente ci ha scritto Piergiorgio, un appassionato di carene Levi, raccontandoci la storia di una barca che l’ing. Renato “Sonny” Levi aveva progettato per il Cantiere Dual Craft, ma che nello specifico l’aveva fatta costruire con una disposizione del pozzetto ed interni secondo le sue richieste… ma leggete l’incredibile storia.

L’ing. Levi alla fine degli anni ’80 viveva a Milano perchè stava progettando e realizzando i gruppi poppieri LDU, mentre il Piergiorgio era un conoscente di chi lo stava aiutando. Fu così che Piergiorgio ebbe modo di esporre a Levi che tipo di barca avrebbe voluto costruire, descrivendo il suo progetto in maniera del tutto amichevole. Lo misi anche al corrente delle mie disponibilità economiche. Levi considerando tutti gli elementi forniti dal signor Piergiorgio gli disse: hai le idee molto chiare, ma per rimanere nel tuo budget ti consiglio di comprare il guscio di una barca che ho progettato recentemente per il cantiere Dual Craft. la 10,70 SF. Inoltre, per economizzare rimanendo nelle tue disponibilità, ti disegnerò il layout della barca. Non seguirò i lavori e ti devi cerare un piccolo cantiere per assemblare i due gusci e per dar vita alla tua idea… E così fu…

Il sig. Rosa della Dual Craft per costruire il guscio della barca pretese di fare il “general contractor” affidando Piergiorgio ad un uomo di grande valore, tale capitano Vitiello di Genova. Fu così che in un capannone adiacente i Cantieri Baglietto, con alcune maestranze del medesimo cantiere, fu costruita la barca- desiderio dei sogni di Piergiorgio ed a cui diede il nominativo di “Polipetto”.
A dimostrazione di quanto espresso da Piergiorgio, ci ha fornito le copie del Layout originale della barca realizzato da Levi e che potete vedere nelle due foto di seguito pubblicate.

 

DATI DI TARGA DUAL CRAFT “SPORTFISHERMAN 10,70

  • Lunghezza f.t.: 10,70 m
  • Larghezza max: 3,46
  • Diedro allo specchio di poppa: 22°
  • Motori: 2 x 235 HP Volvo Penta
  • Trasmissioni: Volvo Penta Duo Prop
  • Velocità max: 30 nodi
  • Velocità di crociera: 25 nodi

Renato “Sonny” Levi, che ho avuto il piacere e la fortuna di conoscere tramite un altra leggenda del giornalismo nautico di gran valore, Antonio Soccol https://vimeo.com/44105470 realizzò nuove tecniche costruttive, avveniristiche per gli anni sessanta e per la tecnologia di quei tempi.

Sempre da grande starter quale lui fu, in India iniziò le prime esperienze con le carene a V profondo, ma la svolta determinante fu nel 1961 con il suo trasferimento in Italia e la sua partecipazione al cantiere Navaltecnica di Anzio dove progettò e fece costruire la leggendaria “A Speranziella”, che condusse personalmente alla vittoria nella Cowes – Torquay del 1963.

Nel 1965 “Sonny” Levi si rese indipendente dal cantiere romano e iniziò la sua attività come libero professionista e consulente di un gran numero di cantieri in tutto il mondo, per i quali ha progettato barche da corsa, da diporto e da lavoro in legno, ferro, alluminio, vetroresina, gomma e persino, in acciaio inox. In questa ottica lavorativa “offshore” di Renato “Sonny” Levi, con il suo vagabondare nel mondo dei cantieri più o meno famosi della nautica internazionale, ha creato questo Sportfisherman “one-off”partendo da una sua eccellente carena, quella del Dual Craft, che è un open con cabina sottoponte da 36 piedi circa di lunghezza f.t..

 

Da dire che inizialmente il Dual Craft 10,70 SF nasceva con le trasmissioni LDU progettate da Levi, ma nel caso specifico e su richiesta del signor Piergiorgio, furono montati due motori Volvo Penta da 2 x 235 HP con trasmissioni duoprop, sempre della Volvo Penta, per una velocità max di 30 knt e 25 knt di crociera.

  

Da notare che tutto il rivestimento interno al pozzetto ecc. è stato realizzato in teak che ha un colore ed una finezza allo sguardo ed al tatto certamente piacevole.

Concludendo, a detta del signor Piergiorgio, ha ricevuto diverse offerte per vendere la sua barca da persone appassionate di carene Levi e comunque di intenditori che hanno valutato questa one-off di Levi molto bella ed interessante.

Articoli Barche Classiche

Lascia un commento:

0 commenti

Lascia un Commento

Vuoi partecipare alla discussione?
Fornisci il tuo contributo!

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Moderazione dei commenti attiva. Il tuo commento non apparirà immediatamente.