Barca Hydrosonic mini-cruiser Cantiere Partenocraft – Napoli

di Giacomo Vitale

Negli anni 1969/70 “Sonny” Levi progettò la barca Hydrosonic su specifica richiesta del Cantiere Partenocraft di Napoli per il quale già aveva precedentemente disegnato Hydrosonic Special. La richiesta fu per un progetto di piccolo cabinato da diporto molto economico per una forte produzione di serie, spinto da un motore Volvo Penta da 120 cavalli.

Dati di Targa

  • Lunghezza fuoritutto 7 metri
  • Larghezza massima 2 metri
  • Motorizzazione: Volvo Penta 1 x 120 HP – modello 200/120 EFB (piede mod.200)
  • Velocità massima 27 nodi

Hydrosonic mini-cruiser Cantiere Partenocraft Napoli
Hydrosonic Partenocraft in virata – vista 3/4 di poppa a dritta (foto: Antonio Soccol)

Il cantiere Partenocraft voleva partecipare con un certo numero di questi scafi prodotti alle gare offshore più vicine (Trofeo Napoli e V.B.V.) nella categoria C2 in modo da costituire una classe particolare.

Hydrosonic mini-cruser Partenocraft in planata
Hydrosonic in navigazione nelle acque antistanti il porto di Napoli (foto: A.Soccol)

Fu così che Levi progettò questo semplice mini-cruiser da 7 metri di lunghezza per 2 di larghezza, molto carino e motorizzato con un Volvo Penta da 120 cavalli entrofuoribordo a benzina per 27 nodi di velocità massima.

Hydrosonic fu presentato al salone di Genova del 1970 e nel “Trofeo Riri Piaggio” di quell’anno, vinse tra i cabinati.

Altomareblu – Tutti i diritti riservati. Note Legali

Articoli Correlati

Lascia un commento:

0 commenti

Lascia un Commento

Vuoi partecipare alla discussione?
Fornisci il tuo contributo!

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *