Barca classica Cantiere Soccol 36′ – vendesi in Croatia

Ci ha contattato la signora Stephanie dalla Croazia per chiederci informazioni tecniche e storiche della barca che il suo papà possiede da quarant’anni. Un 36 piedi costruito dal Cantiere Soccol di Venezia.

Barca classica Cantiere Soccol 36′

Chi segue Altomareblu è a conoscenza che uno dei fondatori di questo sito, insieme allo scrivente, fu proprio Antonio Soccol, giornalista autorevole del settore nautico offshore e da diporto, sub ecc. dagli anni ’60 fino alla sua prematura scomparsa avvenuta circa sei anni fa. (Antonio Soccol), fu il figlio di Celeste Soccol titolare dei Cantieri Soccol di Venezia.

Il papà di Antonio Soccol morì il 28 agosto 1945 per una commozione celebrale e le redini del Cantiere furono prese dalla mamma di Antonio che lo condusse per molti anni, fino a quando lo cedette a terzi, con l’impegno di mantenere sempre il nome Soccol.

Di questo ne parlai più volte con Antonio diversi anni fa, credo nel 2006. Per cui non posso affermare con certezza questi ricordi. Tuttavia, dovrebbe essere così.

DESCRIZIONE

Barca classica Cantiere Soccol 36'

Soccol 36′

Barca classica Cantiere Soccol 36' Barca classica Cantiere Soccol 36' Barca classica Cantiere Soccol 36' Barca classica Cantiere Soccol 36'
Barca classica Cantiere Soccol 36' Barca classica Cantiere Soccol 36' Barca classica Cantiere Soccol 36' Barca classica Cantiere Soccol 36'

Guardando le foto che ci sono pervenute ed analizzando la costruzione ed il disegno della carena, in opera viva si vede che è stata progettata secondo alcune prerogative che introdusse l’ing. Renato Sonny Levi proprio in quegli anni con A’ Speranziella ed in altre barche da diporto, offshore ecc..: vale a dire carena a V profondo, monoedrica a partire dalla quinta ordinata di calcolo fino allo specchio di poppa, pattini disposti e costruiti con un determinato disegno rispondente a precisi comportamenti necessari per garantire un adeguato assetto in planata e angolo di diedro moderato a prua rispetto a quello di poppa.

Barca classica Cantiere Soccol 36' Barca classica Soccol 36'

L’armatore della presente barca la pone in vendita perché, avendo una età avanzata, non se la sente più di gestirla ed utilizzarla in sicurezza. La carena tutta è costruita con pannelli di compensato di mogano marino, chiglia, ordinate, paramezzale, correnti e bagli per i ponti in mogano massello. Ponte realizzato con fondo in compensato di mogano e copertura in doghe di teak da 5 mm di spessore.

Cantiere Soccol 36' Cantiere Soccol 36' Barca classica Cantiere Soccol 36'

La barca risulta alla vista ben tenuta dati i suoi 58 anni e si notano da vari particolari le attenzioni riservate dall’attuale armatore che l’acquistò quaranta anni fa.

Ottima la dotazione degli impianti elettrici di bordo e della strumentazione di controllo dei motori. I motori DAF turbodiesel da 165 HP cadauno vanno bene per una buona navigazione, anche se quel tipo di carena con potenze maggiori, migliorerebbe la velocità massima, aumentando quella di crociera ed impiegando meno tempo per entrare in planata.

Barca classica Cantiere Soccol 36'

Bello il pozzetto, gli interni ed il posto di comando

Barca classica Cantiere Soccol 36' Barca classica Cantiere Soccol 36' Barca classica Cantiere Soccol 36' Barca classica Cantiere Soccol 36'

Dati di targa

  • Lunghezza: 10,80 m circa 36 piedi
  • Anno di costruzione: 1960
  • Motori: DAF – 2 x 165 HP turbodiesel
  • Trasmissioni: 2 Velvet
  • Trasmissioni: linee d’asse con eliche sommerse
  • Serbatoio carburante: in alluminio
    Sistema di scarico: Nirosta
  • Carena: Planantea V profondo con diedro allo specchio di poppa di circa 20°
  • Ponte: in teak
  • Sistema ricarica:  24 Volt solare
  • Reti elettriche di bordo: corrente continua – 12/24 V –  c.a. monofase – 220 Volt
  • Pozzetto: spazioso con divano e tenda parasole
  • In cabina a dritta: zona quadrato divano ad U – tavolo regolabile in altezza 
  • Vano bagno: separato con WC 
  • Vano cucina: con servizi

PREZZO DI VENDITA – 30.000 €

Per ulteriori notizie contattare: Stephanie – 0049 170 9357511 – è indispensabile parlare in inglese!
Barca visibile in: Croatia – island RAB

NOTE AGGIUNTIVE

  • La barca ha navigato poco la scorsa estate 2017 ed i motori prima di prendere il mare sono stati revisionati correttamente. Ovviamente, prima di andare nuovamente in mare occorrerà proteggere l’opera viva con la nuova antivegetativa  e si dovranno sostituire anche gli anodi di zinco previsti. Piccoli lavori di ordinaria manutenzione eseguibili a basso costo anche dal cantiere in cui si trova attualmente la barca.
  • Nella primavera del 2015, l’opera morta bianca è stata rinnovata con la sabbiatura della vecchia pittura, eseguendo il corretto ciclo di lavorazione necessario.
  • Le foto pubblicate nel presente articolo sono state scattate nel 2014. Tuttavia lo stato attuale è simile a quello che si vede in quelle pubblicate.
  • Il nome della barca è Otherwiese (Altrimenti..)

 

Articoli Barche Classiche

Lascia un commento:

0 commenti

Lascia un Commento

Vuoi partecipare alla discussione?
Fornisci il tuo contributo!

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *