Premio giornalistico/letterario CARLO MARINCOVICH 2010

BANDO E REGOLAMENTO
Premio giornalistico/letterario
CARLO MARINCOVICH 2010

Il Comitato d’Onore, composto da:

  • Patrizio Bertelli
  • Riccardo Bonadeo
  • Luca Cordero di Montezemolo
  • Carlo Croce
  • Bruno Della Loggia
  • Renato “Sonny” Levi
  • Ezio Mauro
  • Vincenzo Onorato
  • Luigi Paganetto
  • Alessandra Sensini
  • Andrea Vallicelli
  • Gianalberto Zanoletti

bandisce il concorso per l’assegnazione del:

Premio giornalistico/letterario Carlo Marincovich 2010

Il Premio, alla seconda edizione, riferendosi alla straordinaria e coraggiosa figura del giornalista Carlo Marincovich, deceduto improvvisamente il 18 novembre 2008, vuole indicare e accreditare quanti con il loro impegno hanno contribuito, nel corso dell’anno solare 2010 alla diffusione (con articoli o libri) di una informazione capace, intelligente, profonda, onesta e riflessiva, nell’ambito della cultura del mare e di quanto, nella navigazione a vela o a motore, ci avvicini ad essa.

Art. 1 – Oggetto del Bando

Il Premio verrà assegnato ad articoli pubblicati su quotidiani, riviste e periodici o ad articoli presenti in siti internet e in newsletter che abbiano per argomento la cultura, la filosofia e l’emozione della navigazione, nonché l’essere in sintonia con il mare, nel rispetto delle coste. Alla sezione “cultura del mare” sono ammessi libri (romanzi, saggi, diari, raccolte di poesie eccetera). Un premio speciale è riservato alla letteratura per l’infanzia.

Art. 2 – Requisiti per la partecipazione

Il concorso è aperto a tutti, esclusi i membri della Giuria, i loro famigliari e tutte le persone che abbiano legami contrattuali con i giurati o con l’organizzazione del concorso.

Saranno ammessi al concorso i firmatari di articoli e servizi in lingua italiana pubblicati nell’anno 2010, dal 1 gennaio al 31 dicembre, su carta stampata, in siti internet o diffusi tramite newsletter. Sono altresì ammessi i libri in tema, pubblicati nello stesso periodo.

Per quanto riguarda gli articoli pubblicati a mezzo stampa verranno presi in considerazione quelli comparsi su quotidiani o riviste effettivamente distribuiti e diffusi nel periodo citato.

Per quanto riguarda gli articoli diffusi tramite rete informatica, internet, verranno presi in considerazione quelli pubblicati e datati nello stesso periodo.

Ciascun concorrente potrà partecipare con un solo articolo o con un solo libro.

Art. 3 – Termini e modalità di consegna

Per poter essere ammessi gli articoli dovranno pervenire alla Segreteria Organizzativa del concorso entro e non oltre il 15 gennaio 2011.

I partecipanti dovranno inviare alla Segreteria Organizzativa del concorso un solo articolo in copia cartacea o file non editabile ( *.pdf) precisando il nome della testata e la data di uscita.

Per quanto concerne i libri, questi dovranno essere inviati direttamente dalla casa editrice agli indirizzi postali dei componenti la Giuria, dopo aver inviato alla Segreteria del Premio l’adesione dell’opera al Premio stesso. Sarà cura della Segreteria fornire l’indirizzo dei giurati all’editore. Gli articoli e i libri consegnati oltre il 15 gennaio 2011 saranno insindacabilmente esclusi dal concorso.

E’ facoltà dell’Organizzazione accettare articoli e libri che siano giunti oltre il termine stabilito esclusivamente a causa di impedimenti tecnici di trasmissione e per questo vale la data di invio.

Gli articoli e i libri inviati non verranno restituiti.

Art. 4 – Sezioni

Per gli articoli sono previste le seguenti sezioni:

  • Cultura del mare
  • Navigazione a vela
  • Navigazione a motore

Per i libri:

  • Cultura del mare
  • Il mare nella letteratura per l’infanzia

Art. 5 – Criteri di valutazione

Gli scritti (articoli e libri) presentati verranno valutati dalla Giuria in base all’originalità dei temi considerati, ai valori comunicativi, allo stile, alla completezza e alla rigorosità dell’informazione.

Non verranno presi in considerazione testi di carattere redazionale o pubblicitario.

I premi saranno attribuiti secondo l’insindacabile giudizio della Giuria.

La Giuria comunicherà i risultati alla Segreteria Organizzativa del Premio la quale provvederà ad avvisare tutti i partecipanti su dove e quando verrà effettuata la cerimonia di premiazione.

Art. 6 – Giuria

La Giuria è così composta :

Presidente: Patrizia Melani Marincovich

Giurati:

Elena Lenzi (progettista)Franco Belloni (giornalista)Ida Castiglioni (scrittrice)
Alberto Cavanna (scrittore)Giovanni Cerruti (giornalista)Massimo Gregori (progettista)
Paolo Lodigiani (progettista, giornalista)Tito Mancini
(uomo di mare)
Paolo Martinoni (uomo di mare)
Gianni Mura (giornalista)Claudio Nobis (giornalista)Nino Petrone (giornalista)
Elisabetta Strickland (scrittrice, docente)Giovanni Valentini (giornalista)Sergio Abrami (progettista)

Segretario operativo senza diritto di voto:

Antonio Soccol

Art. 7 – Premiazione

I vincitori saranno invitati a ritirare il premio in data e località da destinarsi.

I premi conferiti saranno parti e componenti originali o oggetti appartenuti a imbarcazioni o personaggi che hanno fatto la storia dell’andar per mare.

Art. 8 – Aspetti normativi

I premi sono considerati a tutti gli effetti corrispettivo d’opera e di ingegno ai sensi dell’art. 106 del RDL 1077 del 25/07/1940.

L’Organizzazione è esonerata da qualsiasi responsabilità per eventuali contestazioni che potessero insorgere circa l’originalità o la paternità dell’opera.

Art. 9 – Segreteria del Premio

Tutti i testi andranno inviati esclusivamente alla Segreteria del Premio, anche per posta elettronica (articoli) ai seguenti indirizzi :

Segreteria Premio Marincovich – via Montenapoleone, 18 – 20121 Milano (MI)

[email protected]

Sarà cura della Segreteria inviare ai candidati avviso di ricezione degli elaborati.

Articoli Barche Classiche

Lascia un commento:

0 commenti

Lascia un Commento

Vuoi partecipare alla discussione?
Fornisci il tuo contributo!

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Moderazione dei commenti attiva. Il tuo commento non apparirà immediatamente.