E’ l’ultima carena realizzata da “Sonny” Levi. Un mono carena a poppa e un catamarano a prua; ottime doti velocistiche e di tenuta di mare. Ram Wing a Y

Articoli

Lamborghini Squide Bone

Lamborghini Squid Bone: una proposta indecente!

/
Invitato da Ferruccio Lamborghini insieme all'ing. Renato "Sonny" Levi, ci chiese una collaborazione con il suo gruppo insustriale che intendeva allargare la produzione anche alla naitica: "Voglio la barca più veloce che esista sul mercato: la Miura del mare!" ed aveva anche dettato la forma che doveva avere questa barca innovaiva: l'osso di seppia! Una provocazione? No! Una novità
Barca Vega - Dart

Dart e Arcidiavolo II a Bellaria Igea Marina

/
Un ritrovamento video unico: Dart e Arcidiavolo II in navigazione durante prove e gara di Bellaria Igea Marina. Grazie al cineamatore il dott. Ramponi che ha messo a disposizione video personali di famiglia, è stato possibile a Cristian Scagnelli di riconoscere le sequenze di queste fantastiche barche realizzate dalla matita magica dell'ing. Reanto "Sonny" Levi. Un video rarissimo nel quale è possibile vedere la passione che animava quegli anni il mondo della motonautica racing e dell'Offshore a Bellaria Igea Marina
Arcidiavolo II Barca carena Y

Esclusivo: video di Arcidiavolo II

/
Esclusivo!!! Unico documento video di Arcidiavolo II in navigazione... documento video a colori.
Arcidiavolo GT Cantieri di Sarnico

Arcidiavolo GT e GTS: Carena a Triciclo Rovesciato, 59 nodi con 2x480 cv Yanmar

/
L’Arcidiavolo GT, la concept boat dei Cantieri di Sarnico, diventerà una barca di serie e da corsa. I test compiuti sul prototipo hanno dimostrato come la carena a “triciclo rovesciato” ideata da Renato "Sonny" Levi e interpretata in chiave moderna dalla Victory Design possieda qualità che meritano di essere applicate nel diporto e nel settore agonistico
Progettazione degli scafi plananti

La progettazione degli scafi plananti di Renato "Sonny" Levi

/
Le competizioni delle imbarcazioni offshore furono, in un certo senso, le principali responsabili di questo fenomeno. Questo tipo di gara in mare aperto dimostra chiaramente la superiorità di queste carene, sottolineando in particolare le loro prestazioni con mare formato. L’espressione “carena a V profonda” diffuse in fretta il loro caratteristico morbido avanzamento nelle onde e nel volgere di una decina di anni, si verificò così una completa “conversione”. Per quanto riguardava le imbarcazioni al di sopra dei 60 piedi, rimaneva però una certa “opposizione” al cambiamento.

A proposito di un “100 nodi”: una barca idrovolante?

/
Ho concluso l’intervista fattami da Antonio Soccol e pubblicata nel fascicolo di febbraio di “Barche” con l’ipotesi che qualcuno, alla luce delle proposte avanzate per realizzare uno scafo di grandi dimensioni capace di filare 100 nodi, possa chiedermi e chiedersi se per caso non stiamo reinventando l’idrovolante...
Barca da 100 metri fuoritutto e 100 nodi - RW 100 Levi

Superyacht del futuro: 100 metri, 100 nodi - Levi Ram Wing

/
Levi Ram Wing 100: Superyacht da 100 metri e 100 nodi di velocità. Cento nodi significa 182 chilometri orari. In acqua. E’, grossomodo, come andare ben oltre trecento chilometri all’ora a terra. Ci sono, oggi, molte barche da competizione che filano di più, ma sono scafi da 12 / 15 metri fuoritutto che hanno a bordo solo motori, serbatoi e equipaggio (max tre persone).
Arcidiavolo II

Arcidiavolo - barca Offshore classe OP2

/
Nel 1972 Giorgio Tognelli disputò un campionato offshore brillante vincendo il campionato italiano offshore classe C2 con l'imbarcazione Arcidiavolo. La partecipazione a questo campionato iniziò quasi per scherzo e le vittorie riportate fecero scattare in lui il desiderio di farsi costruire una barca da corsa da Sonny Levi, giovane e rampante ingegnere costruttore dell'epoca che aveva appena finito di progettare e collaudare con grande successo il Drago costruito dalla Italcraft di Gaeta ed ordinatogli dai titolari del cantiere di allora i fratelli Sonnino