Arcidiavolo I e II, carena a Y triciclo rovesciato realizzata da Sonny Levi

Arcidiavolo era costituito da uno scafo centrale che ospitava il motore, il pilota ed il navigatore, posti sopra allo step a tandem. I due scafi laterali contenevano i serbatoi della benzina e quelli delle casse di zavorra e flaps.

Successivamente le prove in mare fecero capire che casse di zavorra ed i flaps erano inutili per la tipologia della carena realizzata.

Articoli

arcimas 2017

ArciMAS concept di veicolo militare ad uso navale

/
ArciMAS è un nuovo concept di veicolo militare ad uso navale sviluppato dallo studio dalla design house italiana MICAD (www.micad.it) che si propone come alternativa ai mezzi navali di supporto alle attività di search and rescue (S.A.R.), militari o di controllo del traffico marittimo che hanno raggiunto proporzioni considerevoli soprattutto nel bacino del Mediterraneo.
Arcidiavolo II

ESCLUSIVO: ritrovati documenti storici di Arcidiavolo II

/
Ringrazio i fratelli Michele e Marco Tognelli, sono davvero stato euforico per tanti giorni e che dire di più, questa bellissima avventura mi emoziona ancora ed ogni particolare, immagine, fotogramma, è un motivo per continuare ancora a ricordare persone eccezionali come Giorgio, Antonio e Renato.
Barca Vega - Dart

Dart e Arcidiavolo II a Bellaria Igea Marina

/
Un ritrovamento video unico: Dart e Arcidiavolo II in navigazione durante prove e gara di Bellaria Igea Marina. Grazie al cineamatore il dott. Ramponi che ha messo a disposizione video personali di famiglia, è stato possibile a Cristian Scagnelli di riconoscere le sequenze di queste fantastiche barche realizzate dalla matita magica dell'ing. Reanto "Sonny" Levi. Un video rarissimo nel quale è possibile vedere la passione che animava quegli anni il mondo della motonautica racing e dell'Offshore a Bellaria Igea Marina
Arcidiavolo II Barca carena Y

Esclusivo: video di Arcidiavolo II

/
Esclusivo!!! Unico documento video di Arcidiavolo II in navigazione... documento video a colori.
Arcidiavolo II

Arcidiavolo - barca Offshore classe OP2

/
Nel 1972 Giorgio Tognelli disputò un campionato offshore brillante vincendo il campionato italiano offshore classe C2 con l'imbarcazione Arcidiavolo. La partecipazione a questo campionato iniziò quasi per scherzo e le vittorie riportate fecero scattare in lui il desiderio di farsi costruire una barca da corsa da Sonny Levi, giovane e rampante ingegnere costruttore dell'epoca che aveva appena finito di progettare e collaudare con grande successo il Drago costruito dalla Italcraft di Gaeta ed ordinatogli dai titolari del cantiere di allora i fratelli Sonnino