Progettisti nautica

Progettare carene nautiche

Occhio alla coda

/
Il noto progettista nautico Franco Harrauer, descrivendo alcuni aspetti dl'attuale progettazione nautica, evidenzia che, una carena planante per navigare correttamente deve rispondere a determinati parametri essenziali e riferendosi al triangolo del "Roker" o flesso positivo evidenzia che l'importanza di una scia perfetta è sinonimo di un assetto perfetto
Quanto vale una barca classica Levi? Più di una barca classica Riva?

L’importanza economica del Registro Storico delle Carene Levi

/
L'importanza del Registro Storico delle Carene Levi in cinque anni di articoli segnalati nel pezzo di riferimento, dimostrano come Altomareblu ha evidenziato che queste carene sono certamente importantissime e in alcuni casi hanno valutazioni molto più alte dei blasonati Riva e annuncia la pubblicazione del listino che indica, dati alla mano, il loro vero valore che fino ad oggi è stato volutamente mortificato da qualche storico che attualmente ha interessi diretti per i Riva, quindi intellettualmente disonesto, molto superficiale ed incompetente, mentre è stato ignorato da altri. Presto si farà chiarezza in merito ed indirettamente anche per i Riva che storicamente non hanno assolutamente il valore pompato e pubblicato da riviste compiacenti del settore, con interessi diretti a sostenere tutto questo castello di valutazioni assurde è dettato solo da una forte speculazione che vive grazie al benestare degli incompetenti acquirenti che le pagano tanti quattrini...

Dhows to Deltas e Milestones in my designs di Renato “Sonny” Levi

/
Il libro, “Dhows to Deltas” è di Renato “Sonny” Levi e racconta le sue esperienze progettuali dai primi lavori nel cantiere di suo padre in India sino alla straordinaria efficienza raggiunta dai suoi disegni di scafi a motore veloci grazie alla linea “delta”. Milestones in my designs di Renato “Sonny” Levi, 265 pagine, Kaos Service 1992. Versioni sia in lingua italiana che in lingua inglese

Giambattista Frare di Giorgio Barilani

/
Giambattista Frare, classe 1935, appare prepotentemente sulla scena del diporto nautico verso la fine degli anni '60 Si pone in evidenza per i suoi modelli innovativi, per le carene veloci, le propulsioni ad idrogetti, le trasmissioni speciali "avanzate" e che utilizzano eliche di superficie. Le sue imbarcazioni concedono pochissimo allo "styling" superfluo, ma si distinguono per la loro affidabilità ed essenzialità operativa, e piacciono a chi predilige barche "spartane"... Selezionare il titolo per visualizzare l'articolo

Restauro di un Roar 35 – Storia di un amore sbocciato all’improvviso

/
Un'altra storia di una barca d'epoca tutta da raccontare: il primo impatto ostile del l'armatore che convinto dai suoi genitori, grandi appassionati del mare e delle barche in legno, che per l'appunto era ostile al legno, ma poi quando e salito a bordo si è innamorato e l'ha sottoposta ad un refitting totale... "Non credevo ai miei occhi ed in pochi istanti mi innamorai perdutamente... e come spesso capita, i miei genitori, con la loro passione ed esperienza di vita vissuta, avevano ragione. Intanto più guardavo quella barca e più mi innamoravo di lei e la mia mente volava a mille all'ora immaginando già come poteva essere allo stato finale!!! Insomma mi ero invaghito di quel Roar 35'!"

Analisi delle carene Delta

/
Interessantissima l'analisi delle carene Delta, fatta in questo articolo del noto progettista Franco Harrauer, in cui spiega meticolosamente analizando punto per punto la conformazione di queste carene veramente speciali, fino a determinare, a seconda delle realizzazioni, una navigazione che può essere, usando termini utomobilistiici, sottosterzante o sovrasterzante... e tanto altro ancora. Un articolo che non mancherà di interessare moltissimo agli appassionai che hanno cognizioni tecniche specifiche nel settore e quindi un esto assolutamente da "manuale"

Roar 33 Sultano – Cantieri del Garda progetto GB Frare – vent’anni di passione

/
Come mantenere bene in vita un Roar 33, barca della fin degli anni 70' progettata da GB Frare e costruita nei Cantieri del Garda di cui il progettista è stato un autentico factotun per diversi anni. Il Sultano, questo il nome dell'unità in questione è stata tenuta benissimo dal suo armatore e si può leggere chiaramete a quali interventi è stata sottoposta in venti anni che ha trascorso con l'attuale armatore che, passando alla vela, a malincuore, ha deciso di cederla per passare ad un nuovo amore:la barca a vela

Budda Special di Salvatore Gagliotta recuperata dopo 43 anni, ha un nuovo armatore

/
Il ritrovamento di Budda Special, una eccezionale barca che mossa da due motori Volpo penta da soli 135 HP cadauno a benzina riusc' a strabiliare, insiema a Budda Blitz, il pubblico alla VBV del 1967... dando lezioni di superiorità ad altre barche straniere dotate di potenze considerevolmente maggiori... un miracolo del bravissimo costruttore/pilota il napoletano Salvatore Gagliotta
Squalo 43, barca classica realizzata su progetto di Franco Harrauer

Squalo 43’ di Franco Harrauer

/
Un articolo dedicato allo Squalo 43', una delle tante belle carene disegnate dal noto architetto italiano Franco Harrauer, che insieme a Sonny Levi ed a GB Frare, hanno rappresentato la punta di diamante nella progettazione mondiale della motonautica offshore, diporto e da lavoro, degli anni 60', 70' ed oltre, progettando delle imbarcazioni innovative per disegno, scelte tecniche e tecnologiche.