Nautica e storia dell’evoluzione delle carene nautiche e dei progettisti che hanno fatto la storia della nautica

Cowes Torquay Cowes gare motonautica d'altura del 1962 - 1964

Cowes-Torquay 1962-1964, immagini e articoli storici della nota gara di motonautica d'altura Inglese

/
"A' Speranziella" e con Settimo Velo, Spumante e Ultima Dea impegnate nella gara Cowes Tourquay del 1962, articoli e reportage direttamente dal campo di gare nel lontano e glorioso 1962. Le barche della Canav Navaltecnica di Anzio, protagoniste della famosa e storica gara alla quale partecipò anche Giovanni Agnelli con un bolide progettato da Renato "Sonny" Levi, L'ultima Dea...
ANB Associazione Navimodellisti Bolognesi, disegni barche classiche Levi

ANB Associazione Navimodellisti Bolognesi e i disegni di Levi

/
I disegni originali in scala di alcune famose barche disegnate dall'ing. "Sonny" Renato Levi commercializzati dall'associazione Navimodellisti di Bologna, una collezione da non perdere. UN EPISODIO DI EROICO SALVATAGGIO DI VITE UMANE: Una splendida dimostrazione delle capacità marinare di queste barche storiche (nel caso specifico la Super Speranza), venne data nell'aprile del 1970, quando le motovedette della Capitaneria di Porto ressero il mare forza 8 per ben 11 ore consecutive, salvando numerose vite umane dei marinai di una nave che stava affondando nel Golfo di Genova, di cui le immagini di seguito riprodotte e tratte dal libro di Renato "Sonny" Levi "Milestones in My Design"... Seleziona il titolo per visualizzare la pagina.
Samui Thailand

Poesie che raccontano il mare

/
Quasi fosse troppo grande e troppo potente per le virtù comuni, l'oceano ignora compassione, fede, legge, memoria. La sua incostanza può essere mantenuta conforme ai propositi umani solo con una risolutezza indomita, e con una vigilanza insonne, armata, gelosa, in cui, forse, c'é sempre stato più odio che amore. Odi et amo può ben essere la professione di fede di coloro i quali coscientemente o ciecamente hanno consegnato la propria esistenza al fascino del mare.
Barca classica Delta 33 step-drive; disegno di Renato Levi

Cantieri Delta Fiumicino; Delta 33 step drive progetto ing. Levi

/
Delta 33 fra le tante imbarcazioni con carena step-drive che seguirono al Drago ed al Mini Drago una citazione la merita il Delta 33 prodotto dai Cantieri Delta di Fiumicino. Era una barca meno "tirata" del Drago. Lunga 10 m e larga 2,80mt, aveva un dislocamento di 3,5 tonnellate a vuoto e una tuga elegante, consentì di realizzare degli spazi interni confortevoli con tre cabine separate fino a 5 posti letto. A poppa vi era un grande prendisole che copriva la sala motori che poteva istallare motori Diesel Perkins da 190 Cv cad., oppure 2 x 220 Aifo permettendo a questa unità di raggiungere i 36 nodi
Imbarcazione classica Italcraft MiniDrago carena Step Drive Levi

Italcraft Mini Drago; imbarcazione con carena step-drive

/
Dopo il Drago, fu costruito il MiniDrago con carena step-drive in varie versioni militari, paramilitari e da diporto. Debuttò un anno dopo il fratello maggiore nel 1973, sempre costruito dai Cantieri Italcraft. Misurava 8,50 mt di lunghezza ft ed aveva una cabina con due letti a V sotto al ponte ed un grande prendisole a poppa sopra al vano motori. I motori erano Aifo-Iveco 2 x 128 CV cad. a 3.200 rpm. La larghezza era di 2 mt. Lo scafo era costruito in compensato marino rinforzato con fibra di vetro e resina epossidica. Il suo peso a vuoto era di 1975Kg, 2250 Kg a pieno carico
Surfury 1965 il famoso Offshore progettato da Renato "Sonny" Levi

Surfury 1965 il famoso Offshore progettato da Renato "Sonny" Levi

/
"SURFURY" 1965 il famoso OFFSHORE FIORE ALL'OCCHIELLO DELLA INESAURIBILE ATTIVITA' DI PROGETTISTA DEL NOSTRO - RENATO "SONNY" LEVI - ORGOGLIO ITALIANO Questo progetto iniziato dall' ing Levi nei primi mesi del 1965, rappresentò una tappa molto importante nella sua brillante carriera di progettista. "A' Speranziella" fu per Levi la sua prima barca offshore ed aveva certamente detto qualche cosa di nuovo, generando tanti altri progetti interessantissimi e che tennero banco negli anni 60' 70'. Surfury fu un progetto completamente nuovo ed entusiasmò molto al suo debutto la stampa, tanti appassionati ed addetti ai lavori, segnando una svolta importante nella brillante carriera dell'ing. Levi.
Italcraft Drago - barca disegnata da Renato "Sonny" Levi

Italcraft Drago - barca disegnata da Renato "Sonny" Levi

/
Il Drago nacque su precisa richiesta del progetto fatta a Levi dai fratelli Sonnino titolari del cantiere Italcraft di Gaeta che ne curarono la produzione. Fu la prima barca da diporto al mondo prodotta in serie con motori diesel ed eliche di superficie che raggiungeva i 50 nodi. Un evento tecnico eccezionale per una barca da diporto radicalmente nuova che solo l'estro geniale di Levi permise di realizzare, rappresentando certamente un fiore all'occhiello importante in tutta la sua brillante carriera di ingegnere progettista

Poesie e racconti di mare

/
"Poesie e scritti sul mare", in questo articolo: Jacques Yves Cousteau e una poesia di Antonio Machado... Chi abbia avuto occasione di nuotare sotto la pioggia conosce la strana impressione di stare all'asciutto sotto la superficie e il timore di uscire per non bagnarsi. Un sommozzatore, a guardare in su quando piove, scorge un'infinità di mobili minuscoli spilli che traforano l'acqua. L'acqua dolce, lentamente mischiandosi all'acqua salata del mare, crea una zona di distorsione ottica nello strato superficiale, come raggi di calore dondolanti sulla terra arroventata
Albert Hickman inventore di carene e trasmissioni nautiche

Albert Hickman, chi era costui?

/
Albert Hickman, "La verità è come una stella, sembra qualcosa di piccolo ma splendente e sicuro", questa affermazione compariva, nel 1940, nella brochure pubblicitaria del cantiere navale americano di William Albert Hickman. E da questo già si capisce un pò chi fosse questo estroso e geniale personaggio, nato a Dorchester, New Brunswick (Canada) nel 1877, inventore di carene, di trasmissioni, capace di intuizioni straordinarie e, fra l'altro, anche ottimo scrittore di romanzi
Celeste Soccol e la strana slitta marina - l'idroscivolante

Una strana affascinante e misteriosa slitta marina - l'idroscivolante

/
Idroscivolante. Le Officine Miller non dovevano essere un semplice covo di picchiatelli perchè i motori Miller davano, effettivamente, un sacco di potenza. Altro elemento determinante: il 26 settembre del 1914 (Celeste Soccol era già negli Usa) la rivista "Scientific American" pubblicò un articolo che iniziava con queste parole: "A new type of vessel, wich promises to revolutionize water craft and wich takes the same place on the water the automobile does on land" (Un nuovo tipo di natante che promette di rivoluzionare il mondo nautico e che prende sull'acqua lo stesso ruolo che ha avuto l'automobile sulla terra). Il testo descriveva il brevetto di una carena speciale, depositato in quello stesso anno dal canadese William Albert Hickman. Questa carena si chiamava "sea sled"