Comando in Capo della squadra navale, componente navale, sommergibili, reparti speciali

Marina Militare Italiana

Risposta dell’ufficio stampa Marina Militare

/
La redazione di AltoMareBlu, è lieta di comunicare alla sorella del Comandante Giovanni Ajmone Cat. Sig.na Rita, a quelli che furono gli equipaggi dei due viaggi Antartici, Salvatore Di Mauro, Franco Zarattini, dei quattro sottoufficiali della Marina Militare, 2°Capo Tm/Mn Mario Camilli, 2°Capo Np Tito Mancini, Sgt N Giovanni Federici, Sgt Rt Giancarlo Fede ed a tutti gli appassionati che seguono le sorti di questa speciale feluca, la risposta dell'ufficio Stampa della Marina Militare che ci è pervenuta...

Rivista Marittima – ottobre 2015

/
Nel numero di ottobre con l'interessantissimo articolo dell'ammiraglio Caffio sui "Mari d'Italia" viene esaminato proprio il regime giuridico esistente sui mari che bagnano la nostra penisola. Ovvero, i trattati stipulati e le questioni ancora aperte con i nostri confinanti marittimi. Come ricordato altre volte sulla nostra Rivista Marittima la questione dei confini
San Giuseppe Due

Il San Giuseppe Due, l’unità di Giovanni Ajmone Cat

/
Il 18 Dicembre 2007 è deceduto a Como il Comandante Giovanni Ajmone Cat. La passione e l’amore per il mare lo portarono a realizzare un sogno: raggiungere l’Antartide partendo dall’Italia con una imbarcazione. Nel 1968, si fece quindi costruire una imbarcazione che chiamò San Giuseppe Due, e con questa partì due volte dall’Italia (nel 1969 e nel 1973) per raggiungere il continente Antartico e rientrando poi in patria.

Rivista Marittima – settembre 2015

/
Davvero non si poteva sperare che durante l'Estate il flusso delle migrazioni verso l'Europa nel Mediterraneo potesse attenuarsi; non è certo questo il periodo in cui si fermano i viaggi via mare: le condizioni meteo marine sono infatti in genere ideali per le navigazioni e anche statisticamente

Imprese di guerra sul mare – (prima puntata)

/
Lo spunto iniziale è stato la volontà di fornire a Lino Mancini materiale ulteriore per fare luce su quanto accadde la notte tra il 25 e il 26 Luglio 1941; dopo avere trascritto il diario, infatti, le mie ricerche per colmare le lacune storiche del racconto di mio nonno, mi hanno dato l’opportunità di leggere “Malta 2”, il libro scritto da Mancini, del quale ho molto apprezzato lo spirito e lo scopo.

Rivista Marittima – giugno 2015

/
Nonostante la Rivista Marittima riprenda in questo mese la sua normale pubblicazione, Giugno è tradizionalmente il mese in cui su queste pagine si torna a parlare di prima guerra mondiale. Il 10 Giugno si celebra, infatti, la Festa della Marina Militare a ricordo dell'impresa di Premuda del giugno del 1918, quando il comandante Luigi Rizzo, insieme al guardiamarina Giuseppe Aonzo

Rivista Marittima – aprile 2015

/
L'immediato dopoguerra fu per l'Italia un periodo difficilissimo, dovendolo affrontare in condizioni economiche gravissime: incalcolabili erano infatti i danni prodotti dal secondo conflitto mondiale e in particolare il problema degli approvvigionamenti alimentari era serissimo, situazione ben differente da quella avutasi al termine della prima guerra mondiale
rivista Marittima

Rivista Marittima – marzo 2015

/
Lo scorso 11 Marzo si è tenuto a Roma, organizzato dal Dipartimento di Scienze Politiche dell'Università La Sapienza, il dibattito L'Italia e il Mare tra geopolitica, sicurezza nazionale e strategia economica. L'incontro, che aveva il dichiarato scopo di promuovere una riflessione congiunta sulle tematiche inerenti le linee strategiche di sicurezza e degli asset produttivi del nostro Paese, relativi alla dimensione marittima

Rivista Marittima – febbraio 2015

/
Nessuno poteva immaginare che l'inizio dell'anno presentasse un quadro politico internazionale così complesso e per molti versi allarmante. Ai primi di gennaio tutto il mondo occidentale è stato infatti profondamente scosso dagli attacchi terroristici di Parigi alla redazione del settimanale francese Charlie Hebdo ed al supermercato Kosher