Barche Levi a carena Delta

Barche classiche - Sagitta Special e la storia di questa imbarcazione

Sagitta Special Cantiere Sapri disegno di Renato Levi

/
Nino Petrone del Cantiere Sapri chiese a "Sonny" Levi di disegnargli un open per la Classe 2 offshore. Il progetto iniziale prevedeva l'utilizzo di un solo motore entrobordo, il Vulcano della BPM. Fu così che dalla matita di Levi nacque il Sagitta Special da 27' ispirato sempre al Delta 28. Il prototipo dell'imbarcazione venne costruito in legno e mentre stava per essere terminato, Nino Nino Petrone su offerta dell'allora direttore della Perkins Italia Livio Macchia, decise di sostituire l'unico motore da 400 HP previsto dal progetto, con due motori diesel Perkins da 140 HP cadauno...
Le grandi barche Classiche e d'epoca, il cantiere Sapri

Sagitta Cantiere Sapri disegno "Sonny" Levi

/
Sagitta Cantiere Sapri disegno "Sonny" Levi; anni fa (1967) il Cantiere Sapri di Salerno produceva Sagitta che era un cruiser da diporto con carena delta. Era lungo 7,50 metri e poteva essere motorizzata con uno o due gruppi di motori entrofuoribordo. Il progettista si ispirò alle linee del Delta 28 disegnando una elegante imbarcazione. Sagitta era costruito in vetroresina dal mio carissimo amico Nino Petrone di Salerno ed era lungo circa 7,50 m, con un diedro di 21 gradi allo specchio di poppa
Barbarina Cantieri Delta

Barbarina - barca veloce costruita dai Cantieri Delta

/
Barbarina fu una barca molto veloce e fu costruita dai Cantieri Delta ad Anzio per il Conte Agusta. Venne varata nel maggio del 1969. Aveva la stessa disposizione dei motori del G.Cinquanta, quadrimotore costruito da "Sonny" Levi per Gianni Agnelli, ma erano i BPM Super Vulcano che davano complessivamente 400 CV in più per una velocità massima di 60 nodi
Barca classica Delta 33 step-drive; disegno di Renato Levi

Cantieri Delta Fiumicino; Delta 33 step drive progetto ing. Levi

/
Delta 33 fra le tante imbarcazioni con carena step-drive che seguirono al Drago ed al Mini Drago una citazione la merita il Delta 33 prodotto dai Cantieri Delta di Fiumicino. Era una barca meno "tirata" del Drago. Lunga 10 m e larga 2,80mt, aveva un dislocamento di 3,5 tonnellate a vuoto e una tuga elegante, consentì di realizzare degli spazi interni confortevoli con tre cabine separate fino a 5 posti letto. A poppa vi era un grande prendisole che copriva la sala motori che poteva istallare motori Diesel Perkins da 190 Cv cad., oppure 2 x 220 Aifo permettendo a questa unità di raggiungere i 36 nodi
Surfury 1965 il famoso Offshore progettato da Renato "Sonny" Levi

Surfury 1965 il famoso Offshore progettato da Renato "Sonny" Levi

/
"SURFURY" 1965 il famoso OFFSHORE FIORE ALL'OCCHIELLO DELLA INESAURIBILE ATTIVITA' DI PROGETTISTA DEL NOSTRO - RENATO "SONNY" LEVI - ORGOGLIO ITALIANO Questo progetto iniziato dall' ing Levi nei primi mesi del 1965, rappresentò una tappa molto importante nella sua brillante carriera di progettista. "A' Speranziella" fu per Levi la sua prima barca offshore ed aveva certamente detto qualche cosa di nuovo, generando tanti altri progetti interessantissimi e che tennero banco negli anni 60' 70'. Surfury fu un progetto completamente nuovo ed entusiasmò molto al suo debutto la stampa, tanti appassionati ed addetti ai lavori, segnando una svolta importante nella brillante carriera dell'ing. Levi.