Giacomo Vitale

Sonny Levi 2010

Da sinistra: Giacomo Vitale, Antonio Soccol, Renato “Sonny” Levi, Guido Tuiac

Un restauratore professionista con profonda conoscenza delle tecniche di restauro e di incollaggio delle carene Levi

Hydrosonic

Barca Hydrosonic mini-cruiser Cantiere Partenocraft – Napoli

/
Negli anni 1969/70 "Sonny" Levi progettò Hydrosonic su specifica richiesta del Cantiere Partenocraft di Napoli per il quale già aveva precedentemente disegnato Hydrosonic Special. La richiesta fu per un progetto di piccolo cabinato da diporto molto economico per una forte produzione di serie, spinto da un motore Volvo Penta da 120 cavalli
Yacht Digest rivista nautica, errori su informazioni per barche d'epoca Levi

Yacht Digest, Speranzella Navaltecnica – gli errori non finiscono mai…

/
Cantieri Navaltecnica Vs Cantieri Riva; sono un grande appassionato di nautica e barche d'epoca, che ritengo siano le vere signore del mare. Leggendo nella sezione Mercato di Yacht Digest le valutazioni delle imbarcazioni del cantiere Navaltecnica di Anzio, ho notato qualche imprecisione per quanto riguarda i modelli e gli anni di costruzione di alcune unità Navaltecnica
Riva 2000 step drive

Riva 2000 “step drive” un gioiello firmato da “Sonny” Levi

/
Su richiesta dei famosi Cantieri Riva di Sarnico fu progettato da "Sonny" Levi una barca con trasmissione step drive spinta da tre motori Riva da 350 cavalli ciascuno e tre eliche di superficie. Questa occasione fornita dal noto cantiere di Sarnico, diede la possibilità all'ing. Levi di dimostrare ancora una volta i notevoli vantaggi che la trasmissione step drive abbinata alle eliche di superficie dava con un drag trascurabile. Il drag è la resistenza dovuta all'attrito che, il supporto esterno dell'asse, posizionato verso poppa, fa perdere potenza
Arcidiavolo II

Arcidiavolo – barca Offshore classe OP2

/
Nel 1972 Giorgio Tognelli disputò un campionato offshore brillante vincendo il campionato italiano offshore classe C2 con l'imbarcazione Arcidiavolo.La partecipazione a questo campionato iniziò quasi per scherzo e le vittorie riportate fecero scattare in lui il desiderio di farsi costruire una barca da corsa da Sonny Levi, giovane e rampante ingegnere costruttore dell'epoca che aveva appena finito di progettare e collaudare con grande successo il Drago costruito dalla Italcraft di Gaeta ed ordinatogli dai titolari del cantiere di allora i fratelli Sonnino

Imbarcazione CP 247 Guardia Costiera – Canados Ostia Lido

/
CP 247 Guardia Costiera - Progetto Sonny Levi - Canados Ostia Lido. Questo gruppo di motovedette della C.P. Guardia Costiera è conposto dalle seguenti unità: CP 247 - CP 248 - CP 249 - CP 250 - CP 251 - CP 252 - CP 253 in calce alle foto potete leggere tutte le caratteristiche tecniche di queste pregevoli unità. Cantiere costruttore: Canados Coop. Costruzioni Navali Ostia Lido Data di costruzione: 1980...
Classe Super Speranza - Motovedette CP 231 Guardia Costiera Progetto Levi

Classe Super Speranza – Motovedette CP 231 Guardia Costiera Progetto Levi

/
Con questa articolo sulle motovedette della GUARDIA COSTIERA abbiamo un gruppo formato dalle seguenti unità  CP 231 - CP 232 - CP 233 - CP 234 - CP 235 - CP 236 CP 237 - CP 238 che furono costruite negli anni 1967 - 1968 - 1969 dal Cantiere Leopoldo Rodriquez di Messina. In calce alle foto si possono leggere i dati di targa di questo gruppo di otto motovedette. Splendide le immagini di seguito pubblicate messe gentilmente a disposizione dal "COMANDO GENERALE DELLE CAPITANERIE DI PORTO -GUARDIA COSTIERA" che ringraziamo per la cortese disponibilità.
CP 227 Guardia Costiera disegno "Sonny Levi" Cantieri Canav di Anzio

CP 227 Guardia Costiera disegno “Sonny Levi” Cantieri Canav di Anzio

/
Con questo breve articolo si vuole introdurre una serie di notizie riguardanti le motovedette della Guardia Costiera ormai radiate, disegnate dall' insuperabile ed eclettico ingenere Renato "Sonny" Levi, che resta il più grande ed indiscusso progettista di barche veloci e velocissime al mondo ed ovviamente la Navaltecnica di Anzio che realizzò la maggior parte di queste vere "opere d'arte" uniche ed irripetibili.Questo, come gli altri articoli che seguiranno, sono stati realizzati "per gentile concessione del COMANDO GENERALE delle CAPITANERIE di PORTO - GUARDIA COSTIERA" che si ringrazia pubblicamente per questa preziosissima ed insostituibile disponibilità senza la quale tutto ciò non sarebbe stato possibile.Selezionare il titolo per visualizzare l'articolo.