Articoli

33 esima Coppa America – Commento a Caldo

/
Una cosa però è certa, l’ala rigida ha confermato a Valencia quello che si sapeva benissimo da quaranta anni, essere cioè LA SOLUZIONE per raggiungere le massime velocità in acqua, superando anche quelle raggiunte dai windsurf che inclinano la vela sopravvento, senza menzionare i pluriscafi transoceanici. Chi si ricorda i Catamarani di classe C ad ala rigida che si sfidavano nella cosiddetta Piccola Coppa America? Chi si ricorda dei record di Yellow Pages? Chi si ricorda che anche un “C” italiano, costruito e condotto dall’olimpionico Franco Pivoli ha partecipato negli anni 1978 e 80 alla Piccola Coppa con un’ala rigida?

33rd America’s Cup, rivoluzione nella competizione più famosa della vela.

/
Cresce l’attesa per la prossima Coppa America, competizione prestigiosa di imbarcazioni a vela che negli ultimi tempi ha visto i sindacati BMW Oracle e Alinghi protagonisti di una disputa legale che pare ancora non ben definita. È del 27 ottobre scorso, infatti, la notizia che revoca la possibilità di disputare la prossima edizione della AC a Dubai, a seguito di una sentenza della Suprema Corte di New York, secondo la quale, appunto, la location deve essere una città dell’Emisfero Sud, come recita l’antico regolamento di gara Deed of Gift.