Articoli

arcimas 2017

ArciMAS concept di veicolo militare ad uso navale

/
ArciMAS è un nuovo concept di veicolo militare ad uso navale sviluppato dallo studio dalla design house italiana MICAD (www.micad.it) che si propone come alternativa ai mezzi navali di supporto alle attività di search and rescue (S.A.R.), militari o di controllo del traffico marittimo che hanno raggiunto proporzioni considerevoli soprattutto nel bacino del Mediterraneo.
Arcidiavolo II Barca carena Y

Esclusivo: video di Arcidiavolo II

/
Esclusivo!!! Unico documento video di Arcidiavolo II in navigazione... documento video a colori.
Arcidiavolo GT Cantieri di Sarnico

Arcidiavolo GT e GTS: Carena a Triciclo Rovesciato, 59 nodi con 2x480 cv Yanmar

/
L’Arcidiavolo GT, la concept boat dei Cantieri di Sarnico, diventerà una barca di serie e da corsa. I test compiuti sul prototipo hanno dimostrato come la carena a “triciclo rovesciato” ideata da Renato "Sonny" Levi e interpretata in chiave moderna dalla Victory Design possieda qualità che meritano di essere applicate nel diporto e nel settore agonistico
Progettazione degli scafi plananti

La progettazione degli scafi plananti di Renato "Sonny" Levi

/
Le competizioni delle imbarcazioni offshore furono, in un certo senso, le principali responsabili di questo fenomeno. Questo tipo di gara in mare aperto dimostra chiaramente la superiorità di queste carene, sottolineando in particolare le loro prestazioni con mare formato. L’espressione “carena a V profonda” diffuse in fretta il loro caratteristico morbido avanzamento nelle onde e nel volgere di una decina di anni, si verificò così una completa “conversione”. Per quanto riguardava le imbarcazioni al di sopra dei 60 piedi, rimaneva però una certa “opposizione” al cambiamento.
Barca da 100 metri fuoritutto e 100 nodi - RW 100 Levi

Superyacht del futuro: 100 metri, 100 nodi - Levi Ram Wing

/
Levi Ram Wing 100: Superyacht da 100 metri e 100 nodi di velocità. Cento nodi significa 182 chilometri orari. In acqua. E’, grossomodo, come andare ben oltre trecento chilometri all’ora a terra. Ci sono, oggi, molte barche da competizione che filano di più, ma sono scafi da 12 / 15 metri fuoritutto che hanno a bordo solo motori, serbatoi e equipaggio (max tre persone).
Arcidiavolo II

Arcidiavolo - barca Offshore classe OP2

/
Nel 1972 Giorgio Tognelli disputò un campionato offshore brillante vincendo il campionato italiano offshore classe C2 con l'imbarcazione Arcidiavolo. La partecipazione a questo campionato iniziò quasi per scherzo e le vittorie riportate fecero scattare in lui il desiderio di farsi costruire una barca da corsa da Sonny Levi, giovane e rampante ingegnere costruttore dell'epoca che aveva appena finito di progettare e collaudare con grande successo il Drago costruito dalla Italcraft di Gaeta ed ordinatogli dai titolari del cantiere di allora i fratelli Sonnino