Le carene Levi hanno un perfetto assetto e un’ottima tenuta in condizioni limite di mare. Rarissime e d’epoca, sono oggetto di culto per collezionisti rispetto alle carene Riva

Articoli

Barche Classiche a motore Levi - A' Speranziella

Barche Classiche Riva Vs Carene Classiche Levi

/
Non c’è dubbio e questo lo affermo con il massimo rispetto verso gli armatori di qualsiasi tipo di Riva, sono splendide opere ebanistiche che Carlo Riva seppe introdurre sul mercato. Open classici di cui sappiamo, coniugando con indubbia capacità e maestria un successo targato Riva e finalizzato ad un business che nella storia della cantieristica nautica non credo sia stato ancora eguagliato e migliorato.
carene levi geometrie

Deep eVolution

/
Durante l’epoca d’oro dell’offshore mondiale, in cui i più grandi nomi tra progettisti e piloti si sono dati battaglia sui campi di gara delle più difficili competizioni motonautiche, l’importanza di sviluppare delle forme di carena che potessero consentire navigazioni veloci e confortevoli diventò una delle maggiori esigenze progettuali.
Delta Levi 38

Le carene a V profondo

/
Un articolo di rilevante valore tecnico, scritto con semplicità e grande chiarezza da "Sonny" Levi negli anni settanta, descrivendo e confrontando magistralmente le carene a V profondo con quelle a V moderato o con fondo svergolo, spiegando perché le prime, sia da diporto che da gara, sono decisamente superiori a quelle convenzionali. Un articolo che esperti ed appassionati di barche a motore apprezzeranno sicuramente
barca classica SPERANZELLA

Il cuore della Canav: Pierino Gargana il motorista

/
Non vi nascondo che ho una certa difficoltà nel descrivervi di Pierino Gargana, una persona speciale che professionalmente è stato, sia per la storia dei Cantieri Canav di Anzio, che per la sua personale di raffinato motorista di imbarcazioni da diporto e non solo.. un' icona indimenticabile per tutto il periodo in cui ha vissuto

Barche d'epoca Levi da salvare e restaurare

/
Un certo numero di appassionati di barche d'epoca segue certamente qualche periodico specifico del settore che danno notizie sui restauri in corso, raduni, barche da salvare, eventi particolari ecc. e ce ne sono veramente tante, tutte più o meno belle. Gli articoli spaziano in lungo ed in largo su barche o navi megagalattiche, sia a vela ed a motore e spesso si leggono articoli che parlano di barche da restaurare che costano cifre da capogiro. Ovviamente si legge dei soliti Riva di cui tutti parlano... Insomma sono i più gettonati e fanno tanta cassetta ma sono come le carene Levi?

Levi 16 - Barca d'epoca da gara

/
Levi 16 - barca d'epoca da gara - progetto Sonny Levi. Questa barca partecipò: alla 6 ore di Parigi 1967 pilotata da Massimo Leto di Priolo, alla 6 ore di Parigi 1968 pilotata da Eduardo Leto di Priolo, Al Campionato Europeo runabouts 1968 a Cannes (seconda posizione - gara su 4 maches - 2 vinte ) Alle 100 miglia del lario 1968

Speranzella un magnifico day cruiser dell'ing. Renato "Sonny" Levi

/
Speranzella un magnifico day cruiser dell' ing. Renato Sonny Levi, CANAV di Anzio; uno straordinario cantiere degli anni 60/70 ammirato in tutto mondo da non dimenticare. Definirei l'ing. Renato Sonny Levi, al pari di Enzo Ferrari, un progettista navale di imbarcazioni da competizione, da diporto e militari di notevole spessore innovativo e che ha segnato indelebilmente il passaggio tecnologico evolutivo degli anni 60, con la sperimentazione di nuovi disegni di carene con profili speciali, dalle tecniche costruttive evolute tanto da essere vergognosamente copiate da altri cantieri importanti fino al plagio sfacciato. Resta comunque questo grande merito che nessuno potrò mai negargli insieme ai suoi più stretti collaboratori e a tutto lo straordinario personale CANAV che si sono a lui affiancati durante quei mitici anni 61 - 73 di cui parlerò più avanti...