Rivista Marittima

Gennaio – Febbraio 2011 EDITORIALE

Rivista-Marittima-gennaio-febbraio-2011La Rivista Marittima è stata fondata nel lontano 1868, ancora in fase risorgimen­tale nel breve periodo in cui Firenze era capitale del nuovo Regno d’Italia. Si prefiggeva uno scopo molto ambizioso: «esercitare e alimentare la cultura professionale del personale della Marina, … palestra di studi navali, tecnici e scientifici, per chiunque sia in grado e desideri contribuire cogli studi stessi all’interesse scientifico e allo sviluppo della Marina Militare e Mercantile». Ma soprattutto lo scopo della Rivista Marittima era quello di contribuire a unifica­re differenti culture pre-unitarie.

Non solo occorreva realizzare una flotta omogenea, ma anche creare dei marinai e sensibilizzere la classe dirigente dell’epoca sulle oppor­tunità che il mare offriva alla nuova Nazione in termini di crescita, espansione e svi­luppo. In altri termini, il mandato era quello di formare una cultura marittima unitaria. Oggi tale mandato rimane immutato ed una riflessione matura sui nostri 150 anni di storia ci porta a unirci ancora di più sotto la stessa bandiera. Invitiamo i lettori a riflet­tere sulla nostra storia millenaria. Per sopravvivere alle avversità, abbiamo dovuto sem­pre lottare, soprattutto con il duro lavoro quotidiano, in Italia e all’estero. Ma grazie al­la creatività delle nostre genti, con il «made in Italy», ci siamo imposti in tutto il mon­do, abbiamo superato momenti drammatici e supereremo le crisi attuali e future, rima­nendo, però, «uniti».

Noi marinai, abituati a muoverci in alto mare, ambiente il cui controllo quotidiano richiede enormi risorse umane e materiali, impercettibili per chi vive sulla terra fer­ma, sappiamo quanto sia effimero il successo di un momento e il sentirsi soddisfatti di un risultato raggiunto. Basta una tempesta improvvisa per farci perdere in un atti­mo il dominio che pensavamo di avere conseguito sugli elementi. Ecco perché siamo così sensibili e attenti a tutto ciò che ci circonda, ben al di là del campo tecnico-pro­fessionale. Il nostro modo di affrontare i problemi è naturalmente «olistico» e sappia­mo per esperienza che l’unico bene prezioso che nessuna circostanza avversa potrà mai toglierci è la «cultura». Tuttavia, la maggior complessità del mondo in cui viviamo, richiede di guardare ol­tre allo sviluppo della formazione di una cultura marittima italiana nel settore della Di­fesa.

È necessario promuovere e diffondere una nuova «cultura di sicurezza» ad ampio spettro, dove ogni Forza Armata, pur ricercando l’eccellenza nelle proprie specifiche competenze, si senta parte integrante di un ‘unica Missione al servizio del Paese. In que­sto contesto di invito alla meditazione sulla nostra storia e sul nostro ruolo, apriamo il primo numero del 2011 con le parole del Capo di Stato Maggiore della Difesa, Genera­le Biagio Abrate, che ci porta a considerare in modo nuovo le Forze Armate di oggi. Es­se, sia sul territorio nazionale sia nelle operazioni fuori area, rappresentano, dopo 150 anni, un ‘idea di Stato «coeso e unito» necessario non soltanto al sostegno delle politi­che di Difesa e Sicurezza di casa nostra, ma anche a quello delle Organizzazioni inter­nazionali di cui facciamo parte.

Patrizio Rapalino

SOMMARIO

  • I 150 ANNI DELL’UNITA’ D’ITALIA Uniti adesso come allora  di Biagio Abrate

PRIMO PIANO

  • L’entente frugale fra Londra e Parigi di Andrea Tani
  • Il Kosovo un problema internazionale di Antono Bebler

PANORAMICA TECNICO PROFESSIONALE

  • Quale tecnologia per quale formazione di Cristiano Bettini
  • Le isole Svalbard… di Laura Quadrella
  • … Storico accordo marittimo di Fabio Caffio

SAGGISTICA E DOCUMENTAZIONE

  • La guerra aeronavale nell’Oceano Indiano  e nel Mar Rosso (1939-45) (seconda parte) di Gabriele Faggioni
  • Due fiordalisi tra i ghiacci  di Enrico Mazzoli

STORIA E CULTURA MILITARE

  • Breve storia della Marina Militare
  • Sommergibili e animali  di Alessandro Turrini

Rivista-Marittima-Abbonamenti RUBRICHE

  • Lettere al Direttore
  • Marine Militari
  • Marine Mercantili
  • Nautica da diporto
  • Ambiente Marino
  • Scienza e Tecnica
  • Che cosa scivono gli altri
  • Recensioni

RUBRICHE ON LINE

  • Memorandum dei principali avvenimenti
  • Aeronautiche Militari
  • Scandagliando il web

Corpo-Sanitario-Militare-Marittimo-aprile-1861-2011 SUPPLEMENTI

  • Il Corpo Sanitario Militare Marittimo Centocinquantenario della sua istituzione (Aprile 1861 – 2011)

Abbonamento:

Annuale con decorrenza 12 mesi dalla data di sottoscrizione.

Contatti:

Rivista Marittima – Via Taormina, 4 – 00135 Roma Tel. Uff. Abbonamenti: 06 – 36807251 Fax: 06 – 36807249

Articoli Barche Classiche

Lascia un commento:

0 commenti

Lascia un Commento

Vuoi partecipare alla discussione?
Fornisci il tuo contributo!

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *