Rivista Marittima – luglio 2013

Rivista Marittima

Una suggestiva immagine della nave scuola Amerigo Vespucci
(fonte: Marina Militare)

EDITORIALE

PUNTO DI SITUAZIONE SULLA GESTIONE DELLA RIVISTA MARITTIMA

Gentili abbonati, come Loro sanno, tengo molto a mantenere un contatto personale con i lettori e a rispondere a tutti coloro che dedicano parte del loro tempo per farmi giungere preziosi suggerimenti.

Per queste ragioni, prima di dare il via al cambiamento del formato della Rivista Marittima, necessario a fornire una configurazione più moderna al periodico, ho ritenuto opportuno, con il numero di marzo, chiedere il Loro parere.

Ringrazio per le centinaia di lettere ed e-mail giuntemi e mi scuso per non avere risposto personalmente a tutti. Ho accolto il suggerimento di buona parte di loro, ossia di non passare al formato grande foglio A4 utilizzato da molte altre riviste, comprese quelle militari a eccezione di Informazioni della Difesa.

Pertanto, a partire dal numero di gennaio 2014, adotteremo unformato 17,5 x 25 tipo National Geographic, che pur mantenendo le dimensioni ridotte del passato, consente un notevole miglioramento della grafica, svecchiando la Rivista Marittima, senza allontanarsi troppo dalla tradizione..

Approfitto del momento per comunicare Loro, che grazie all’accordo firmato con una concessionaria di pubblicità di Milano è stato possibile ottenere una forte riduzione delle spese di pubblicazione del supplemento di marzo dal titolo «I tesori dei pirati» é dei successivi numeri della Rivista Marittima.

Pertanto l’agognato pareggio di bilancio che mi ero imposto di raggiungere alla fine del 2012 è finalmente, anche se con un anno di ritardo, raggiungibile per il 2013.

Se consideriamo che questo obiettivo è stato raggiunto mantenendo, unica rivista militare, non solo la periodicità mensile, ma anche ritornando a pubblicare qualche supplemento, possiamo ritenerci abbastanza soddisfatti.

Non è abbastanza! Ora l’obiettivo è essere puntuali. Ogni cambiamento può comportare e ha comportato ritardi di ordine burocratico che mi riprometto di recuperare.

La Rivista Marittima dovrà uscire entro la prima settimana del mese a cui si riferisce.

Raggiunto questo obiettivo sarà possibile offrire ai lettori ulteriori miglioramenti, tipo la possibilità di acquistare direttamente su internet i numeri della Rivista Marittima, compresi gli arretrati, un giorno anche quelli risalenti al XIX secolo, procedendo alla graduale digitalizzazione di tutta la Rivista dal 1868 a oggi.

Sull’eventuale miglioramento della qualità dei contenuti attendo da parte Loro una valutazione di massima via mail al mio indirizzo personale a testo libero. A fine anno sottoporrò Loro lo stesso questionario pubblicato con il numero di ottobre 2012.

Patrizio Rapalino

SOMMARIO

PRIMO PIANO

  • La proliferazione di WMD nel Mediterraneo allargato
    Pietro Batacchi
  • La regione AsialPacifico
    Michele Cosentino
  • Il Sinai, una terra di confine
    Fabio Divina
  • Il Libro Bianco della Difesa di Francia 2013
    Renato Giocondo

PANORAMICA TECNICO-PROFESSIONALE

  • La Zona di Protezione Ecologica
    Umberto Leanza
  • I materiali alternativi nella progettazione navale
    Dario Rinaldi
  • L’Open Source Intelligence
    Davide Ghermandi

SAGGISTICA E DOCUMENTAZIONE

  • L’attentanto al Rainbow Warrior
    Lorenzo Striuli – Marco Leofrigio
  • Gli strumenti dell’antico osservatorio astronomico di Pechino
    Paolo Bembo

RUBRICHE

  • Lettere al Direttore
  • Osservatorio Internazionale
  • Marine militari
  • Nautica da Diporto
  • Scienza e tecnica
  • Diario di guerra
  • Che cosa scrivono gli altri

RIVISTA MARITTIMA – Mensile della Marina dal 1868

DIRETTORE RESPONSABILE:

  • Capitano di Vascello Patrizio Rapalino

REDAZIONE

  • Attilio De Pamphilis
  • Francesco Rasulo
  • Tiziana Patrizia
  • Gaetano Lanza

SEGRETERIA:

  • Giovanni Ioannone

SEGRETERIA AMMINISTRATIVA

  • Vito Nicola Netti

Tel.: 06 3680 7252
Codice Fiscale: 8024970582
Partita IVA: 0213535411003

ABBONAMENTI E SPEDIZIONI:

 

Articoli Barche Classiche

Lascia un commento:

0 commenti

Lascia un Commento

Vuoi partecipare alla discussione?
Fornisci il tuo contributo!

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *