Restauro: Triana – Levi 25′ – Jaykay

Ci ha scritto recentemente Steve Kay dall’Inghilterra, appassionato delle barche disegnate da Renato “Sonny” Levi, che già conoscevamo poiché qualche anno fa ci informava di aver acquistato un Triana 25′ e che stava per avviare un restauro totale realizzato a regola d’arte.

Gli risposi di aver molto gradito questa notizia e pregai Steve di inviarci le fasi di restauro della suo Triana 25′ Jaykay.

Triana Jaykay di Steve Kay

Triana Jaykay di Steve Kay

In questa ultima mail Steve riferisce che la barca ha avuto un primo refit parziale, poiché due anni fa, al momento dell’acquisto, era in pessimo stato.

Il restauro è stato eseguito solo per la parte esterna, sostituendo i motori ed i relativi impianti di bordo ed è stata varata nel luglio 2014 e non aveva parabrezza e ne hanno fabbricato ed istallato uno nuovo.

“JayKay” era chiamato Sharlo ed è il Triana Tropica mostrato nelle inserzioni tempo fa. In realtà è una barca del 1971, e nel 1973 ha viaggiato attraverso i canali francesi fino al Mediterraneo per poi ritornare in Inghilterra nel 1974 attraverso il Golfo di Biscaglia.

Ora ha due motori nuovi “5.7 ltr GM V8″ con stern drive “Volvo Penta DP 290”. Dopo il rodaggio e le prove in mare è necessario cambiare le eliche, poiché le attuli non riescono a raggiungere il numero di giri massimo di 4.600 (r.p.m.) a trequarti di apertura della manetta del gas. La velocità massima che attualmente raggiunge è di 42 mph, ma con le eliche giuste sicuramente sarà più veloce!

engines 5.7ltr GM V8

Engines 5.7ltr GM V8

Steve, durante l’inverno che è appena terminato, sperava di riuscire a portare a termine il rinnovo degli interni della barca e montare anche un nuovo sistema di alimentazione.

Dalle sole due foto pervenuteci e dai filmati di cui di seguito vi proponiamo i link, si capisce che i lavori di restauro di questo gioiello Levi procedono benissimo e sono eseguiti a regola d’arte. Nel prossimo articolo dedicato a questo restauro vi proporremo tutte le foto dei lavori eseguiti.

Congratulazioni Steve, stai facendo veramente un bel lavoro!!

We recently wrote Steve Kay from England, fond of boats designed by Renato “Sonny” Levi, who already knew since a few years ago informed us that it has acquired a 25 Triana ‘and that he was to start a complete renovation in perfect condition d’art. I told him that he had very welcome this news and begged Steve to send us the stages of restoration of its Triana 25 ‘Jaykay.

In this last email Steve reports that the boat had a first partial refit, because two years ago, at the time of purchase, was in bad condition. The restoration was carried out only for the exterior, replacing engines and related equipment on board, was launched in July 2014 and had no windshield and have manufactured and installed a new one.

“JayKay” was called Sharlo and is shown in Listing Triana Tropica time ago. It is actually a boat in 1971, and in 1973 he traveled through the French canals to the Mediterranean before returning to England in 1974 through the Bay of Biscay.

Now has two new engines “5.7 ltr V8 GM” with stern drive “Volvo Penta DP 290”. After break and sea trials is necessary to change the propellers, as attuli can not reach the maximum speed of 4,600 (rpm) trocar opening the throttle. The maximum speed that currently reaches is 42 mph, but with the right propellers surely will be faster!

Steve, during the winter that just ended, hoped to complete the renovation of the interior of the boat and also mount a new power system.

By only two submitted photos and movies of which we propose the following link, you understand that the restoration of this jewel Levi progressing well and are performed in a workmanlike manner. In the next article on this restoration will propose all the photos of the work performed.

Congratulations Steve, you’re doing a really good job !!

Cenni storici e tecnici di Triana Levi 25′

“Sonny” Levi ha scritto nel suo libro “Milestones in My Designs”:

La stampa nautica, specialmente in Inghilterra, diede molto spazio a Triana quando questo cabinato arrivò sul mercato nel 1968.

Le sue linee derivavano dal Trident, anche se la lunghezza ft di Triana era maggiore di 2 piedi ed il layout era stato completamente ridisegnato ed avevo la sensazione che fosse un cabinato assolutamente nuovo, pratico, veloce, anche se le linee dello scafo avevano 6-7 anni.

Triana fu descritta come un super efficiente e confortevole cruiser che coniugava la velocità con la sicurezza. Era stato progettato in modo da poter cambiare la motorizzazione e poter sostenere il confronto con altre barche della sua stessa classe.

Con due Volvo Aquamatic 120/200 da 120 HP cadauno ed un serbatoio carburante standard di 90 galloni, poteva avere un’autonomia di 100 miglia a velocità di crociera di 20 nodi. Il merito del successo di Triana spetta soprattutto a due personaggi:

  • Alla ditta Tyler di Tonbridge, responsabile della costruzione in vetroresina (sotto la supervisione Lloyd)
  • Howard Symmons della Trident Marine, che si era dedicato con grande passione a studiare il suo layout, suggerendo pratiche soluzioni

Historical notes and technical Triana Levi 25 ‘

“Sonny” Levi wrote in his book “Milestones in My Designs”:

The nautical press, especially in England, gave much space in Triana when this cab arrived on the market in 1968.

Its lines were derived from Trident, although the overall length of Triana was greater than 2 feet and the layout was completely redesigned and I had the feeling it was a totally new cab, practical, fast, even if the lines of the hull had 6- 7 years.

Triana was described as a super efficient and comfortable cruiser that combined speed with safety. It was designed so you can change the engine and can stand comparison with other boats of the same class. With two Volvo Aquamatic 120/200 120 HP each and a standard 90-gallon fuel tank, could have a range of 100 miles at cruising speed of 20 knots. The credit for the success of Triana lies primarily in two characters:

The firm Tyler Tonbridge, responsible for the construction of fiberglass (supervised Lloyd)
Howard Symmons Trident Marine, who was passionately dedicated to studying its layout, suggesting practical solutions

Dati di targa Triana Levi 25'
  • Cantieri costruttori: Tridente Marine, Poole, Dorset  (England)
  • Lunghezza f.t.: 7,62 m
  • Lunghezza al galleggiamento: 6,41 m
  • Larghezza max.: 2,72 m
  • Diedro allo specchio di poppa: 25°
  • Serbatoio carburante: 400 l
  • Serbatoio acqua: 90 l
  • Dislocamento: 3 ton.
  • Motorizzazione oltre gli AQ 120/200 : Volvo Penta AQ171
  • Potenza max. per ciascun motore: 167 CV (2 x 167 = 334 CV)
  • Potenza effettiva disponibile alle eliche: 2 x 150 CV = 300 CV
  • velocità massima: 35 nodi
  • Velocità di crociera: 29 nodi
  • Eliche: 2
  • Tipo: Standard Volvo Penta Long Hub 3 Blade
  • Diametro: 15′
  • Passo: 19′
Triana Levi 25'

Triana Levi 25′

Il testo e le riproduzioni del disegno del Triana Levi 25′ sono tratte dal libro “Milestones In My Designs” di Renato “Sonny” Levi e sono qui riprodotte p. g.c. dell’autore

The text and reproductions of the design of the Triana Levi 25 ‘are from the book “Milestones In My Designs” Renato “Sonny” Levi and are reproduced here courtesy author

Articoli Barche Classiche

Lascia un commento:

1 commento

Lascia un Commento

Vuoi partecipare alla discussione?
Fornisci il tuo contributo!

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Moderazione dei commenti attiva. Il tuo commento non apparirà immediatamente.