La Giuria del Premio Aspronadi “Marincovich”, aprire la sezione “cultura del mare”

La Giuria del Premio Aspronadi “Marincovich”, con decisione presa a totale maggioranza dei votanti, ha stabilito di aprire la sezione “cultura del mare[/tag]”, prevista dall’originale Bando di concorso, anche ai libri per poter così dare giusto riconoscimento a quel settore dell’editoria che con tanta encomiabile determinazione persegue, stimola e diffonde la conoscenza , la storia, il fascino e la poesia di quella grande massa liquida che circonda e avvolge le terre emerse del nostro pianeta.

Potranno così partecipare a questo premio, dedicato alla memoria di uno dei fondatori di Aspronadi (Associazione Progettisti Nautica da Diporto), anche gli autori di romanzi, saggi, diari di bordo, riletture di testi storici, raccolte di poesie eccetera.

Il Bando è stato dunque modificato in alcuni suoi dettagli come da allegato.

Sempre più ricco il montepremi. Oltre ai già annunciati contributi da parte di “Mascalzone Latino” (Vincenzo Onorato) e all’elica dello scafo offshore “Cadillac- Achilli Motors” (record assoluto di velocità nella Viareggio-Bastia-Viareggio, realizzato nel 1992) offerta da Lino Di Biase, si sono aggiunti un cimelio di “Luna Rossa” (Patrizio Bertelli), la pinna del windsurf vincente di Alessandra Sensini.

Alessandra Sensini Offshore Achilli Motors

Un segmento dell’albero del maxilibera “Clan des Team” del Circolo Vela Gargnano realizzato in carbonio da Avant Garde, vittorioso in ben quattro edizioni della Centomiglia del Garda e di altre regate lacustri e la prima elica (1973) di “Arcidiavolo”, il primo scafo da corsa offshore al mondo con carena a triciclo rovesciato e trasmissione con elica di superficie.

Clan des Team - Avant Garde Record Arcidiavolo II

L’elica dell’imbarcazione, che successivamente stabilì il record mondiale UIM di velocità per la classe OP2, è stata offerta dai figli Marco e Michele, di Giorgio Tognelli che di Arcidiavolo era armatore e primo pilota.

Come è noto, la premiazione avrà luogo a Carrara in occasione di Seatec- Sea Technology Design in calendario dal 10 al 12 febbraio 2010.

Articoli Barche Classiche

Lascia un commento:

1 commento

Lascia un Commento

Vuoi partecipare alla discussione?
Fornisci il tuo contributo!

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Moderazione dei commenti attiva. Il tuo commento non apparirà immediatamente.