La Prima Spedizione Italiana in Antartide del C.te Ajmone Cat e il San Giuseppe Due in una eroica e pionieristica avventura di ricerca tutta italiana

, ,

L'Odissea del motoveliero San Giuseppe Due - Quando avrà fine?

/
Ulisse dopo dieci anni tornò alla sua Itaca..., il nostro motoveliero Antartico tornerà in mare o, come assicura la Marina Militare, “troverà idonea sistemazione”?
Marina Militare Italiana
,

Risposta dell'ufficio stampa Marina Militare

/
La redazione di AltoMareBlu, è lieta di comunicare alla sorella del Comandante Giovanni Ajmone Cat. Sig.na Rita, a quelli che furono gli equipaggi dei due viaggi Antartici, Salvatore Di Mauro, Franco Zarattini, dei quattro sottoufficiali della Marina Militare, 2°Capo Tm/Mn Mario Camilli, 2°Capo Np Tito Mancini, Sgt N Giovanni Federici, Sgt Rt Giancarlo Fede ed a tutti gli appassionati che seguono le sorti di questa speciale feluca, la risposta dell'ufficio Stampa della Marina Militare che ci è pervenuta...
San Giuseppe Due Baia Paradiso
, ,

Lettera aperta al Capo di Stato Maggiore della M.M. Ammiraglio Giuseppe De Giorgi

/
Egregio ammiraglio Giuseppe De Giorgi, mi sono permesso di scriverle questa mia lettera aperta con la massima semplicità e chiarezza per sapere da Lei se mai il San Giuseppe Due riuscirà a ritornare in mare o sarà avviato in qualche arsenale della M.M. dove terminerà mestamente
San Giuseppe Due
, ,

Il San Giuseppe Due, l’unità di Giovanni Ajmone Cat

/
Il 18 Dicembre 2007 è deceduto a Como il Comandante Giovanni Ajmone Cat. La passione e l’amore per il mare lo portarono a realizzare un sogno: raggiungere l’Antartide partendo dall’Italia con una imbarcazione. Nel 1968, si fece quindi costruire una imbarcazione che chiamò San Giuseppe Due, e con questa partì due volte dall’Italia (nel 1969 e nel 1973) per raggiungere il continente Antartico e rientrando poi in patria.
,

Viareggio: Mostra video-fotografica viaggi Antartide

/
Dopo Anzio, Nettuno e La Maddalena la mostra video/fotografica intestata all'Antartide del C.te Giovanni Ajmone Cat è approdata a Viareggio nell'ambito della manifestazione dedicata all'XI Raduno di Vele Storiche
,

Mostra fotografica viaggi in Antartide di Giovanni Ajmone Cat a Nettuno

/
Domenica 20 Settembre 2015 si è conclusa al Forte San Gallo di Nettuno la mostra video/fotografica per rimembrare i due viaggi in Antartide effettuati dal navigatore/esploratore Giovanni Ajmone Cat con il suo motoveliero "San Giuseppe Due".
, ,

Primo Trofeo Challange Perpetuo: Giovanni Ajmone Cat

/
Il 5 luglio 2015 con la “Regata Costiera di Torre Astura” si è svolto il “Primo Trofeo Challenge Perpetuo” intitolato al C.te Giovanni Ajmone Cat, esploratore e navigatore antartico italiano nonché, benemerito cittadino di Anzio
,

Mostra fotografica Giovanni Ajmone Cat ed il suo veliero San Giuseppe Due

/
Sabato 4 luglio 2015 si è conclusa la prima mostra fotografica che illustrava i due viaggi antartici effettuati dal C.te Giovanni Ajmone Cat con il suo bastimento il: San Giuseppe Due. La mostra si è tenuta ad Anzio nella Villa Corsini-Sarsina
, ,

Settimo anniversario - Giovanni Ajmone Cat

/
Sono oramai passati sette anni dal fatidico 18 Dicembre 2007 dove in quel di Como morì Giovanni Ajmone Cat. Fu il primo italiano che per ben due volte raggiunse con una imbarcazione in legno di 16 metri il Continente Antartico partendo dall’Italia negli anni 1969 e 1973
Villa Sarsina, Anzio
, ,

27 giugno 2014 - Giovanni Ajmone Cat

/
Il 27 giugno 2014, presso Villa Sarsina, centro della vita culturale di Anzio, si è svolta la conferenza commemorativa per il 45° anniversario della partenza da Anzio del primo viaggio in Antartide compiuto dal C.te Giovanni Ajmone Cat
San Giuseppe Due Baia Paradiso
,

In memoria di Giovanni Ajmone Cat - 18 dicembre 2013

/
Il 18 Dicembre 2007, il Comandante Giovanni Ajmone Cat, concludeva a Como la sua esistenza. Il “San Giuseppe Due” dal Maggio 2010 è ricoverato in cantiere per una “ristrutturazione/restauro” di cui però, non si prevede il termine
Antartide San Giuseppe II
, ,

Antonio Soccol... un viaggio verso l'infinito

/
Il 25 febbraio dell’anno scorso Antonio Soccol terminava la sua esistenza terrena. Un vuoto incolmabile, una assenza rumorosa, ma una persona che ha lasciato così tanto che basta guardare dentro noi per ritrovarlo