Levi 16 – Barca d’epoca da gara

di Eduardo Leto

Levi 16 – barca d’epoca da gara – progetto Sonny Levi

Il sig. Eduardo Leto ci informa che insieme a suo zio Carlo Leto di Priolo furono proprietari di un Levi 16 che potete vedere nell’immagine inviataci insieme alle notizie che di seguito riportiamo così come trasmesse.

Levi 16 impegnato in virata alla “6 ore di Parigi del 1966 – pilota Eduardo Leto di Priolo

DATI DI TARGA Levi 16

  • Progettista: Renato “Sonny” Levi
  • Cantiere costruttore: Canav – Navaltecnica di Anzio
  • Motorizzazione: Lancia 2000 (derivato dalla Lancia Flavia II serie)
  • Piede poppiero: Mercruiser
  • Anno di costruzione: 1966

Partecipazioni alle gare:

  • 6 ore di Parigi 1965 (pilota – Massimo Leto di Priolo)
  • 6 0re di Parigi 1966 (piloti – Massimo ed Eduardo Lieto di Priolo)
  • Campionato Europeo runaboat 1966 a Cannes vincendo 2 manches e classificandosi secondo
  • Partecipò allo stesso campionato nel 1967 sul Lago D’Orta
  • 6 ore di Parigi 1968
  • Peschiera del Garda 1968 con motori Mercury accoppiati – 2×100 HP accoppiati – Cilindrata totale 3000 cc.

Il motore era un Lancia 2000 fornito dalla casa e derivato dallo stesso montato dalla Lancia Flavia di serie. Il piede era Mercruiser.

Purtroppo la vita del motore era breve (circa 2 ore di gara) per cui non si riuscì nè a concludere le gare del 1967 né quelle successive del 1968.

Altre partecipazioni a gare:

  • alla 6 ore di Parigi 1967 pilotata da Massimo Leto di Priolo (mio zio)
  • alla 6 ore di Parigi 1968 pilotata da Eduardo Leto di Priolo
  • Al Campionato Europeo runabouts 1968 a Cannes (seconda posizione – gara su 4 maches – 2 vinte )
  • Alle 100 miglia del lario 1968

Altri dati Levi 16:

Sulla stessa imbarcazione fu fatto l’esperimento di montare 2 motori fuoribordo Mercury da 100 hp posizionati internamente ed accoppiati per partecipare alla categoria runabouts 3000 cc. (Peschiera 1968) ma l’esperimento ebbe poco successo anche a causa del peso eccessivo dell’istallazione, delle perdite di potenza legate all’accoppiamento dei motori).

Riguardo alle potenze la scena della 6 ore di Parigi fu dominata fino al 1967 dai runabouts Vovo – scafo Rocca (con motori da circa 90 hp). Nel 1968 dai catamarani Molinari con fuoribordo Mercury o Evinrude.

La mia imbarcazione con il motore Lancia sviluppava circa 110 HP.  Nel 1969 su progetto Levi la Mercury portò a Parigi tre runabouts motorizzati Mercruiser che tuttavia non si distinsero particolarmente.

Purtroppo non ho più informazioni di questa barca da competizione d’epoca.

Altomareblu – Tutti i diritti riservati. Note Legali

 

Articoli Correlati

Lascia un commento:

5 commenti
  1. Giacomo Vitale
    Giacomo Vitale dice:

    Gentile Eduardo Leto di Pirolo.

    La ringraziamo per quanto ci comunica in riferimento al Suo articolo circa le gare a cui partecipò con il suo Levi 16 ed abbiamo provveduto ad aggiornare le date e le gare come comunicato.

    Circa il filmato in cui si vede il Levi 16 in suo possesso, ci farebbe piacere averlo e poterlo così inserire nel pezzo di riferimento. Sarebbe certamente piacevole e di effetto per i lettori a cui interessano questo tipo di barche offshore da circuito, oltre interessante ai fini storici.

    Cordiali saluti,
    Giacomo Vitale

  2. Giacomo Vitale
    Giacomo Vitale dice:

    Gentile Eduardo Leto di Priolo.

    La ringraziamo per quanto ci comunica in merito alle date ed ai piazzamenti del Levi 16 alle gare offshore a cui ha partecipato, modificando qualche errore che era nell’articolo di riferimento.

    Cordiali saluti,
    Giacomo Vitale

  3. Eduardo Leto di Priolo
    Eduardo Leto di Priolo dice:

    In effetti c’è un errore perché ho controllato le date, ho anche un filmato se interessa.

    La barca partecipò con:

    • Massimo Leto di Priolo alla 6 ore di Parigi nel 1965 (non so se partecipò anche a Berlino nello stesso anno).
    • Insieme ad Eduardo Leto di Priolo alla stessa gara nel 1966 (nessuna delle due volte riuscì a finire la corsa per rottura motore, Lancia Flavia – piede Lesco)
    • Partecipò anche al campionato europeo Runabouts a Cannes nel 1966 vincendo 2 manches e classificandosi secondo. Partecipò allo stesso campionato nel 1967 sul lago D’Orta.

    Altre partecipazioni:

    • 100 miglia del Lario 2006 and 2007
    • Peschiera del Garda 1968 con motori Mercury – 2 x 100 HP accoppiati – cilindrata totale 3000 cc.
  4. Giacomo Vitale
    Giacomo Vitale dice:

    From the information that they have given us is that the boat took part in the following races:

    – 6 hours of Paris 1967
    – European Championship 1968 Runaboat
    – 6 hours of Paris 1968

    The engine was a 2000 Lancia supplied from the house and come from the same
    mounted by the Lancia Flavia series. The stern-drive was Mercruiser.

    Unfortunately, the life of the engine was short (about 2 hours notice) for not
    neither was able to conclude the 1967 edition of the 6 Hours of Paris nor the next 1968.

    – At 6 hours in Paris in 1967, driven by Massimo Leto di Priolo
    – to 6 hours in Paris in 1968, driven by Eduardo Leto di Priolo
    – Runabouts at the European Championship 1968 in Cannes (second place – race MACHES 4 – 2 wins)
    – 100 miles del Lario 1968

    We are not aware that participated in 1966 at the Berlin 6 Hour race.
    Thanks for writing!
    Sincerely,
    Giacomo Vitale

  5. MIke Ward
    MIke Ward dice:

    Is this the boat that Massimo Leto di Priolo won the 1966 Berlin 6 Hour race ?

Lascia un Commento

Vuoi partecipare alla discussione?
Fornisci il tuo contributo!

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *