Italcraft Mini Drago; imbarcazione con carena step-drive

Mini Drago Italcraft di Gaeta – Disegno ing. “Sonny” Renato Levi

Italcraft MiniDrago - Carena Step drive di Renato

MiniDrago (Foto del Cantire Italcraft di Gaeta)

Dopo l’imbarcazione denominata Drago, fu costruito il MiniDrago con carena step drive in varie versioni militari, paramilitari e da diporto. Debuttò un anno dopo il fratello maggiore nel 1973, sempre costruito dai Cantieri Italcraft. Misurava 8,50 mt di lunghezza ft ed aveva una cabina con due letti a V sotto al ponte ed un grande prendisole a poppa sopra al vano motori.

I motori erano Aifo-Iveco 2 x 128 CV cad. a 3.200 rpm.

La larghezza era di 2 mt. Lo scafo era costruito in compensato marino rinforzato con fibra di vetro e resina epossidica. Il suo peso a vuoto era di 1975 Kg – 2250 Kg a pieno carico. La velocità massima raggiunta nelle prove fu di 45,51 nodi. Oltre 40 nodi  a 2600.

La maggior parte di questi esemplari furono prodotti in varie versioni militari e paramilitari dei Carabinieri e delle Capitanerie di Porto, oltre che alla versione per la nautica da diporto.

Nota: I dati tecnici e le notizie sul Mini Drago sono state tratte dal libro Milestones In My Designs di “Sonny” Levi per gentile concessione dell’autore.

MiniDrago Italcraft
MiniDrago – Immagine tratta dal sito Italcraft

Altomareblu – Tutti i diritti riservati. Note Legali

 

Articoli Barche Classiche

Lascia un commento:

7 commenti
  1. Giacomo Vitale
    Giacomo Vitale dice:

    Gentile Michele,
    ringraziamo per la segnalazione, ma è d’obbligo fare una precisazione importante.

    Le carene costruite in lamellare incrociato ed incollato con colla resorcinica se abbandonate alle intemperie ed in particolare se in esse vi è accumulo di acqua piovana, il calcare in essa contenuto corrode irrimediabilmente la struttura del lamellare di legno ed a quel punto non resta altro che demolire la barca.

    Quindi chi fosse interessato a rilevare una barca che si trova in queste condizioni è meglio si faccia assistere da un tecnico specialista del settore che abbia esperienza di questo tipo di costruzioni.
    Cordiali saluti,

    Giacomo Vitale

  2. michael steinrotter
    michael steinrotter dice:

    Vicino alla stazione di Ancona, stadio lato ovest, c’è uno spiazzo dove giace un Mini Drago con striscia rossa.

    43°33’54.4″N 13°31’11.2″E

  3. Giacomo Vitale
    Giacomo Vitale dice:

    Grazie per la segnalazione,

    invito il proprietario della barca ad inviarci i dati dell’imbarcazione e le relative foto che pubblicheremo nella sezione Barche Levi in vendita e/o da restaurare e salvare…

    Cordialità,
    Giacomo Vitale

  4. Giacomo
    Giacomo dice:

    Per chi fosse interessato, segnalo ai nostri lettori che navigando in internet ho trovato casualmente un “Minidrago” in vendita.

    Le condizioni generali non sono buone e la richiesta economica è un po’ esosa.

    Nell’annuncio è segnalato che i documenti sono in regola. Le persone appassionate di questo tipo di imbarcazioni d’epoca sono tutte molto esperte e certamente sapranno valutare quanto proposto, se avete dubbi chiedete la consulenza di un perito nautico.

    La barca vale la pena da salvare, è pur sempre una imbarcazione progettata da Renato “Sonny” Levi e costruita dal noto cantiere di Gaeta Italcraft.

    Giacomo Vitale

  5. Giacomo Vitale
    Giacomo Vitale dice:

    Ciao Walter,

    la valutazione di un buon esemplare di un Mini Drago in condizioni impeccabili è massimo di 45.000 € equipaggiata con i motori previsti dal progetto iniziale; gli Aifo-Iveco da 128 HP ciascuno a 3200 giri. Si deve comunque prestare molta attenzione al fondo dello scafo ed alla struttura in legno che supporta i motori, che siano tutti in ordine, poichè nel caso di parti marce o danneggiate gli interventi di messa in sicurezza e ripristino non sono di poca spesa.

    Insomma controllare bene il tutto e pagare la barca per quello che vale realmente e a chi pice anche in condizioni critiche io suggerisco sempre di comprare quelle che considero delle opere d’arte del grande progettista “Sonny” Levi. In giro ce ne sono comunque ancora diversi esemplari in discrete condizioni. Se hai delle immagini di qualche Mini Drago in vendita inviamele.

    In quello che fu il cantiere Canav di Anzio in via Zanardelli c’è un esemplare del titolare del cantiere che si occupa di rimessaggio di varie tipologie di imbarcazioni. Ricordo che era in buone condizioni e tenuto bene. Se ti trovi ad andare da quelle parti parla con il proprietario del cantiere che lo scorso anno aveva una mezza intenzione di venderlo… poi non so come è andata se lo ha venduto o meno..

    Per qualsiasi altra notizia, sono a tua disposizione e ricorda di fotografare sempre ed inviarmi immagini e richiesta notizie, ti risponderò sempre e presto.

    Grazie per avermi scritto. Un caro saluto.

    Giacomo

  6. valter
    valter dice:

    Potete dirmi quale puo’ essere la quotazione di mercato per un mini drago italcraft usato.

    Grazie valter

Trackbacks & Pingbacks

Lascia un Commento

Vuoi partecipare alla discussione?
Fornisci il tuo contributo!

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *