2017: Le carene Levi prendono il volo!!

Le barche d’epoca in era moderna

In questi ultimi anni abbiamo assistito a turbolenze di vario genere che hanno creato preoccupazioni ad ogni livello della popolazione del mondo relegando gli hobby, le passioni e tutto quello che ci serve per scaricare la tensione nervosa che la vita di tutti i giorni ci regala… ponendo in secondo piano le passioni di ogni genere, tra cui quella per le barche d’epoca.

Tuttavia, nello specifico quelle che piacciono tanto ai veri intenditori ed esperti del settore tutti insieme concordano essere le “bellissime” progettate dall’ing. Renato “Sonny” Levi, recentemente scomparso all’improvviso lasciando tutti addolorati e spaesati per l’autorevolezza dei suoi progetti sempre innovativi ed ancora oggi, dopo tantissimi anni, non ancora eguagliati o superati nonostante i potenti sistemi di progettazione che i moderni computer sfoggiano con programmi evoluti di  super Auto CAD, maxy giga byte e diavolerie simili.

Strale Cantiere Sapri

Strale Cantiere Sapri

Si è arrivati ad affermare che queste macchinette infernali, pur dotate di possibilità tecniche notevoli, mancano di inventiva e sono solo esecutrici di input che vengono ad esse propinate. L’anima ed il cervello umano sono altra cosa e tra i tanti primati mondiali che Renato “Sonny” Levi ha raggiunto con le sue creazioni tecniche a vari livelli posso affermare senza ombra di dubbio che ha battuto “Auto CAD” e tanti programmi e le dannate diavolerie della progettazione moderna che ribADISCO NON HANNO CERVELLO

A questo punto nasce spontanea una domanda: riusciranno i pc ed i loro super potenti software ad aver ragione di Renato “Sonny” Levi, magari progettando qualche cosa di nuovo che nemmeno il “Grande Maestro” aveva mai realizzato? Risposta che al momento non non ha risultato e vedremo nel tempo cosa accadrà e… “chi vivrà vedrà!!

Le barche classiche e d’epoca Levi in vendita

In vari articoli abbiamo segnalato le carene Levi attualmente ancora in vendita, così come richiesto dai loro attuali armatori che per vari motivi hanno deciso di disfarsene e voglio aggiungere che in questo momento il mercato delle “Carene Levi” sta iniziando a svegliarsi e c’è in corso d’opera un restauro importante, notizia che mi fa molto piacere, non fosse altro per l’impegno che tutti noi di AltoMareBlu abbiamo profuso creando questa realtà descritta dagli stessi progettisti come Levi, Harrauer, Hunt, Du Cane, Bertram, Caliari, ecc. che attraverso i loro innumerevoli e spesso magistrali articoli ci hanno “insegnato” tantissimo e siamo loro riconoscenti per questo.

Ormai, con immenso rammarico e nostalgia per questi progettisti sicuramente, unici ed irripetibili, che non ci sono più, ci accorgiamo che nella progettazione delle barche da diporto c’è il vuoto assoluto e siamo costretti a vedere creazioni oscene che offendono questi progettisti di eccellenza dai quali gli ultimi arrivati, che pur smanettando con pc e programmi super potenti, direi crackati… realizzano solo autentici ferri da stiro..

Faccio qualche esempio che la dice lunga su quanto affermo: barche a motore con prue assolutamente perpendicolari alla superficie del mare ed assolutamente da barca a vela, magari con diedro allo specchio di poppa quasi inesistente.. Insomma, barche da banchina, ma assolutamente non in grado di affrontare mari formati e duri, che oggi spesso si incontrano navigando a causa del forte mutamento climatico in corso… Basta solo pensare la famosa gara offshore Cowes – Torquey, che aveva punti  in cui il mare arrivava a valori superiori a 5 – 6 e che solo le barche con i dovuti attributi riuscivano ad arrivare al traguardo, non importa in quale posizione.

Barca Delta Tiger Delta Tiger

Restauro di barche classiche Levi

La notizia di qualche restauro importante in corso d’opera è certa e fa piacere rendersi conto che ci sono ancora appassionati disposti ad impegnarsi a 360° per far ritornare ai fasti imbarcazioni speciali, che siano offshore o da diporto, riportandole alla mente di quelli che sono più avanti con gli anni e che a vario titolo hanno vissuto da vicino i momenti in cui furono costruite ad Anzio alla Canav – Navaltecnica o dal Cantiere Delta, o quelle costruite a Fiumicino presso il cantiere Zarcos… ed ancora i famosi Drago da diporto e Commander della GdF costruiti dalla Italcraft di Gaeta, sezione di Bracciano… giusto per fare qualche esempio, visto che la lkista di queste super barche è molto lunga…

Invito tutti gli appassionati che hanno intenzione di acquistare una carena Levi, di venirci a trovare qui su AltoMareBlu e visionare i link degli articoli che portano a loro conoscenza quelle in vendita sul mercato delle “barche classiche d’epoca” di cui possiamo fornire le opportune informazioni tecniche per quelle che devono essere restaurate o per quelle che sono in ottimo stato di conservazione e che richiedono attenzioni particolari, non assolutamente difficili, per mantenerle in perfetto stato di esercizio.

Barca Classica Zarcos GT

Barca Classica Zarcos GT

A questo proposito ci sono informazioni elementari che spesso i meno informati ignorano, ma che sono determinanti per il corretto mantenimento in vita di queste “signore del mare” e che siamo in grado di fornire a titolo culturale, tecnico ed informativo.

Chiunque fosse interessato ad acquistare una carena Levi d’epoca, può certamente contattarmi e sarò ben lieto di fornire tutte le informazioni tecniche necessarie di queste barche speciali e che non tutti i cantieri sono in grado di saper affrontare per le particolarità costruttive che in alcuni casi richiedono l’impiego di tecnici esperti di determinate lavorazioni, sia di carpenteria che di incollaggio mediante resine epossidiche o colle resorciniche ecc..

Andando ai link di seguito indicati potrete prendere visione di queste barche e rendervi conto delle loro caratteristiche tecniche e per chi veramente ne riesca ad acquistarne una, ricordo che prima di tutto ha acquistato un’opera d’arte, spesso esemplari ormai rimasti unici e che Vi assicuro, quando sono ormeggiate in vari porti del Mediterraneo sono ammiratissime da tutti gli appassionati di barche da diporto, ma anche da persone che non ne capiscono nulla di barche, ma che quando vedono sotto i loro occhi un’opera d’arte speciale non possono fare a meno di ammirarla rimanendo sbalorditi dalle linee di progetto e dai legni pregiati con le quali sono costruite.. Lo stesso discorso vale per le carene comunemente definite in vetroresina, che pur non essendo costruite con i famosi legni pregiati di cui appena detto, colpiscono per le loro linee di progetto molto particolari.

Nota speciale per il Delta 38′ Tiger:

Questa è una carena speciale dalle ottime prestazioni, visto che il committente quando la ordinò all’ing. Levi gli chiese specificamente che fosse una carena offshore, capace di navigare anche in condizioni di mare formato e difficili, ma conservando tutte le caratteristiche di una barca da diporto.

Certamente una barca riservata a cultori ed esperti di “Carene Levi” e quindi in grado di apprezzarne il valore tecnico e delle sue prestazioni…

Barche classiche e d’epoca Levi in vendita

 

Articoli Barche Classiche

Lascia un commento:

0 commenti

Lascia un Commento

Vuoi partecipare alla discussione?
Fornisci il tuo contributo!

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Moderazione dei commenti attiva. Il tuo commento non apparirà immediatamente.